PASTA AL FORNO SICILIANA, IL TIMBALLO DI ANELLETTI!

Pasta al forno siciliana! Un primo piatto rustico ricco di ingredienti saporiti come prosciutto, uova, salame, tuma, melanzane e tanto altro che ne fanno un timballo perfetto da servire in un pranzo all’aria aperta, un pic nic di primavera e in qualsiasi momento se ne abbia voglia!

Pasta ‘o furnu, o pasta cu furnu (pasta al forno o pasta “col” forno) che sia, il timballo di pasta al forno siciliana per eccellenza è il primo piatto preferito dei palermitani, e siciliani in genere, durante le scampagnate o le giornate trascorse al mare. Credo che riuscireste ad individuare una famiglia siciliana in qualsiasi spiaggia del mondo dal profumo che si sprigiona all’ ora di pranzo!

E sfido chiunque a non invidiare quei fortunati figli di quella fantastica mamma che ha cominciato a cucinare alle cinque di mattina per preparare quella prelibatezza!

Ora, ottimizzando i tempi, riuscirete anche voi a preparare la pasta al forno senza dovervi sottoporre a levatacce mattutine, quindi prendete appunti e studiate per farvi invidiare dai vostri vicini di ombrellone!

P.S. Questo piatto è tra i preferiti del mitico commissario Montalbano quindi se, come me, siete suoi fan, date un’occhiata alle  ALTRE RICETTE DI MONTALBANO!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

timballo di anelletti, la pasta al forno sicilianaa
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    35/40 minuti
  • Porzioni:
    12/14 porzioni

Ingredienti

Per il ragù

  • Vitello (macinato) 350 g
  • Maiale (macinato) 350 g
  • Passata di pomodoro 1,5 l
  • Triplo concentrato di pomodoro (o estratto) 2 cucchiai
  • Pisellini (surgelati) 200 g
  • Carote 1
  • Sedano (una costa)
  • cipolla 1
  • Aglio 2 spicchi
  • Alloro 2 foglie
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • sale e pepe q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Zucchero (facoltativo) q.b.
  • Burro 50 g
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Per il condimento

  • Salame napoletano 100 g
  • Prosciutto 200 g
  • Provola 150 g
  • tuma fresca (o mozzarella) 250 g
  • Uova sode 4
  • Melanzane ovali nere 2
  • Caciocavallo stagionato (grattugiato) 100 g
  • Uova 3
  • Burro 50 g
  • Olio di semi di arachide (per friggere) q.b.

Preparazione

  1. pasta al forno siciliana, timballo di anelletti

    Preparate il ragù: tritate le verdure per il soffritto (cipolla, aglio, sedano e carota) quindi mettetele in un tegame con il burro e l’olio sufficiente il trito. Fate soffriggere per qualche minuto e aggiungete i due tipi di macinato sgranando per bene. Fate rosolare la carne per benino, salate, pepate e spolverizzate con una bella grattugiata di noce moscata, infine versate il vino e lasciate sfumare. Unite anche i pisellini.

  2. Sciogliete l’estratto di pomodoro in un bicchiere di acqua calda e unitelo alla carne. Versatevi anche la passata di pomodoro. Aggiustate di sale se serve ed eventualmente aggiungete anche lo zucchero. Mettete infine le foglie d’alloro piegate in due e lasciate cuocere e restringere per almeno un’ora.

  3. Nel frattempo tagliate le melanzane a cubetti quindi mettetele sotto sale per almeno mezz’ora. Scolatele, tamponatele e friggete i cubetti di melanzane in olio abbondante e caldo. Tenetele da parte.

    Rassodate anche le uova, fatele raffreddare infine sgusciatele e tagliatele in quattro.

    Tagliate a pezzetti anche i salumi e la provola. Tagliate a fettine la tuma fresca (o la mozzarella).

  4. Cuocete gli anelletti per 8 minuti circa, in acqua abbondante salata nella quale avrete versato un cucchiaio d’olio, infine scolate la pasta SENZA passarla per il getto di acqua fredda! Sistematela in una zuppiera capiente e mescolatela subito con una noce di burro. Sbattete le uova, tenetene da parte due cucchiai e versate il resto nella pasta quindi mescolate e aggiungete anche il formaggio grattugiato, amalgamate bene.

  5. Accendete il forno a 180 °C.

    Condite con una parte di ragù, mescolate e unite i salumi e la provola. Amalgamate il tutto e aggiungete anche le melanzane fritte e, tenendone da parte due bei mestoli, anche il resto del sugo.

    Unite i due mestoli di ragù alle uova sbattute che avete tenuto da parte.

  6. In una teglia grande a bordi alti, disponete metà degli anelletti conditi, sistemate le uova sode affondandole leggermente, e ricoprite con le fettine di tuma. Ricoprite col resto della pasta e livellate bene con il dorso di un cucchiaio, infine ricoprite col sugo miscelato alle uova, cospargendolo su tutta la superficie.

  7. Infornate a 180 °C per circa 40 minuti. Quando i bordi e la superficie cominceranno a bruciacchiarsi, sfornate e lasciate intiepidire prima di servire. Se la pasta al forno sarà troppo calda, non si riuscirà a porzionare perfettamente! 😉

    Buon appetito con la pasta al forno siciliana!

Precedente PANZEROTTI PROSCIUTTO E MOZZARELLA PRONTI IN 10 MINUTI Successivo CROSTATA SALATA ALLA RICOTTA antipasto sfizioso!

2 commenti su “PASTA AL FORNO SICILIANA, IL TIMBALLO DI ANELLETTI!

Lascia un commento