LIQUORE SICILIANO AL LATTE profumato al limone!

Il liquore siciliano al latte profumato al limone è cremoso ma senza panna fra gli ingredienti! Una ricetta antica, un vero e proprio rosolio da servire fresco nelle calde serate estive!

Scovato il un vecchio libro dell’Allotta, questo liquore che lei chiama “rosolio di latte” era da un po’ nella lista delle ricette da provare e il risultato è stato piacevole!

Un bicchierino profumato, agrumato quanto basta perfetto da gustare freddissimo in estate!

Il liquore è facilissimo da preparare e si utilizza tutto il limone, non solo la scorza, quindi vi consiglio di utilizzare dei frutti non trattati, con la buccia soda e gialla di quelle doppie e “carnose”!

Servito ghiacciato nei classici bicchierini da rosolio è perfetto dopo un pranzo abbondante, una grigliata all’aria aperta o una belle “mangiata” a base di pesce! Insomma dovete provarlo!

Guarda anche questo LIQUORE CREMOSO AL CAFFE’, è favoloso!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

liquore al latte profumato al limone
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Porzioni:
    2 bottiglie

Ingredienti

  • Latte 500 ml
  • Zucchero 500 g
  • alcol a 90° 500 ml
  • Baccello di vaniglia mezzo
  • limone grande (non trattato) 1

Preparazione

  1. liquore siciliano al latte profumato al limone

    In un mixer suficientemente potente riducete lo zucchero in polvere molto fine.

    Lavate il limone e asciugatelo, quindi tagliatelo a pezzi e infine togliete tutti i semi.

  2. Versate l’alcool in un recipiente a chiusura ermetica, quindi aggiungete anche il limone tagliato a pezzi, la vaniglia aperta a metà per la lunghezza, lo zucchero e infine il latte.

    Mescolate e richiudete ermeticamente.

  3. Riponete in luogo fresco e asciutto per due settimane, ricordandovi di agitare il contenitore due volte al giorno.

  4. Trascorse le due settimane, filtrate con un telo pulito o un colino a maglie strette, quindi lasciate riposare ancora un mese prima di servirlo preferibilmente freddo!

Precedente MARMELLATA DI CILIEGIE, facilissima! Successivo GELATO ALLA STRACCIATELLA fatto in casa senza gelatiera!

Lascia un commento