Crea sito

CREAM TART CASSATA, la versione sicula golosissima!

Ecco la mia cream tart cassata, una torta di pasta frolla in versione siciliana con crema di ricotta e cioccolato, arricchita con frutta candita colorata! Un dolce facilissimo!

La cream tart è ormai nota ovunque, direi anche che è quasi diventato un tormentone! E in effetti si tratta di un dolce veramente carino da vedere, trasmette allegria coi suoi colori e se ne trovano diverse versioni!

Le cream tart infatti si prestano ad essere trasformate di volta in volta, nelle più disparate forme e dimensioni: numeri, cuori, cerchi, a seconda della “destinazione” del dolce!

Pensate a un San Valentino col cuore, un compleanno con il numero degli anni e così via… Potrete proprio sbizzarrirvi!

Nel mio caso è emersa in tutto e per tutto la mia “sicilianità”! Ed ecco che il dolce ha preso forma di una cream tart cassata! Ricotta, gocce di cioccolata, e frutta candita colorata! Provatela alla prima occasione perchè ne vale assolutamente la pena!

Guarda anche la CASSATA SICILIANA AL FORNO facile e golosissima!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

cream tart cassata
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 persone

Ingredienti

Per una cream tart di 20 cm

  • 190 g Farina 00
  • 60 g Fecola di patate
  • 150 g Burro
  • 30 g Tuorli (2 uova circa)
  • 100 g Zucchero a velo
  • q.b. Vaniglia
  • q.b. Scorza di limone
  • 1 pizzico Sale

Per la farcitura

  • 600 g Ricotta
  • 240 g Zucchero
  • q.b. Gocce di cioccolato fondente

Per la decorazione

  • q.b. Frutta candita colorata
  • q.b. Ciliegie candite
  • q.b. petali di pistacchi (o granella)

Preparazione

  1. cream tart cassata

    Cominciate dalla crema di ricotta.

    Procuratevi della ricotta fresca e lasciatela colare almeno per una notte. La ricotta dovrà essere ben asciutta senza tracce di siero. Quindi lasciatela colare anche due giorni se serve!

    Setacciate quindi la ricotta attraverso un setaccio e infine unite lo zucchero e mescolate.

    Riponete la crema in frigorifero coperta da pellicola.

  2. Preparate la pasta frolla sablè.

    Tirate il burro fuori dal frigo un po’ prima della lavorazione della pasta frolla. Il burro dovrà essere “plastico” non troppo molle!

    In una ciotola riunite farina e fecola, quindi aggiungete il burro morbido a pezzetti. Con la planetaria o a mano, incorporateli fino ad ottenere uno “sfarinato” tipo formaggio grattugiato.

    Aggiungete quindi lo zucchero a velo, un pizzico di sale, gli aromi e i tuorli leggermente battuti.

    Impastate fino a compattare gli ingredienti in un panetto sodo e compatto.

  3. pasta frolla per cream tarte

    Stendete la pasta frolla ad uno spessore di circa mezzo centimetro, su un foglio di carta da forno, ritagliate due cerchi di circa 20 cm ciascuno, togliendo un cerchi più piccolo dal centro.

    Trasferite tutto in teglia e intanto che riscaldate il forno a 180 °C, mettete in frigorifero.

    Prima di infornare bucherellate la pasta frolla con uno stecco o con i rebbi di una forchetta.

    Cuocete in forno già caldo a 180 °C in modalità statica per circa 15 minuti. La pasta frolla dovrà risultare appena dorata.

    Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di procedere alla preparazione della cream tarte cassata.

  4. Aggiungete le gocce di cioccolato alla crema di ricotta e trasferitela in una sac à poche con beccuccio di circa 1,5 cm. Sistemate tanti spuntoni di crema sul primo cerchio, sovrapponete il secondo cerchio e ripetete l’operazione.

    Decorate infine con la frutta candita colorata secondo il vostro gusto e definite con una pioggia di pistacchi.

    Tenete la cream tart cassata in frigorifero per un paio d’ore o più prima di servirla. Se la preparate il giorno prima sarà ancora più buona.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.