Crea sito

Filetto di Manzo alla Piastra

Un secondo a base di carne velocissimo da preparare, tenero e gustoso.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 spicchioaglio
  • 400 gfiletto di manzo
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.rosmarino
  • q.b.sale
  • q.b.glassa di aceto balsamico

Preparazione

  1. Preparare il filetto di manzo alla piastra è semplicissimo. Bastano pochissimi e sani ingredienti e pochissimi minuti di cottura.

    Iniziamo tagliando il filetto a fette di un paio di centimetri di spessore. A prescindere da quanto le faremo spesse, cerchiamo di tagliarle tutte uguali in modo da poter avere tempi di cottura omogenei.

  2. Dunque tritiamo l’aglio e il rosmarino e mettiamoli in una ciotola con un pizzico di sale e un filo di olio di oliva. Aggiungiamo le fettine di filetto e mescoliamo in tutto.

    Mentre il filetto insaporisce per qualche minuto scaldiamo la piastra sul fuoco.

    Quando questa sarà bella calda adagiamo su di essa i filetti e a metà cottura giriamo, in modo che cuociano uniformemente su entrambi i lati. I tempi di cottura variano a seconda di quanto sono spesse le fette che abbiamo tagliato. Il consiglio è quello di lasciare la carne un po’ al sangue ma sono buonissimi anche ben cotti. Ad ogni modo ve la caverete con non più di 10 minuti di cottura.

    Impiattate e condite con glassa di aceto balsamico o in alternativa con succo di limone.

    Accompagnate magari con un po’ di insalata ed avrete una cena con i fiocchi in pochissimo tempo e con pochissima fatica.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lochefconsiglia

Ciao a tutti! Lui è uno chef, io una profana che cerca di stargli dietro. Da questo ho capito come per chi si intende di cucina spesso molte cose siano date per scontate. Così cercherò di condividere con tutti le ricette e i segreti di un vero chef con parole comprensibili anche a chi come me non è proprio del mesterie! Pronti a infarinarvi un po?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.