[banner]

Sardine fritte

Se siete in cerca di un’idea carina per un antipasto informale a base di pesce, siete nel posto giusto. Le sardine fritte nel bicchiere sono semplicissime da preparare, hanno una composizione graziosa e simpatica e, soprattutto, sono gustosissime: croccanti fuori e morbide dentro, portano sul palato tutto il gusto delle sardine.

Il pesce azzurro, tra l’altro, è notoriamente un alimento sano: poichè questi pesciolini si trovano alla base della catena alimentare marina, sono quelli che accumulano meno sostanze nocive ed inquinanti; è inoltre ricco di omega 3 e, dato non trascurabile, si cuoce e si prepara in fretta grazie alle sue piccole dimensioni e alla versatilità che lo rende adatto a molte preparazioni.

Oggi la Lifferia vi racconta delle sardine fritte nel bicchiere, un finger food in cui le sardine si travestono da cocktail per un’originale presentazione, da servire in bicchieri individuali e da gustare, un pesciolino alla volta.

Sardine fritte

•••••

sardine fritte nel bicchiere

scarica la ricetta stampabile

ingredienti | 4 persone

500 g di sardine
200 g di farina (circa)
2 limoni
olio di semi per friggere
sale

procedimento

Lavare e pulire le sardine, eliminando le teste, le interiora e le squame; in alternativa, è possibile comprarle già pulite oppure richiedere la pulizia alla propria pescheria di fiducia. Sciacquarle con cura in acqua fredda corrente e tamponarle con carta assorbente per eliminare l’acqua in eccesso. Con l’aiuto di un paio di forbici ben pulite, aprirle a metà longitudinalmente, ottenendo così due filettini per ciascuna sardina.

In una terrina, disporre abbondante farina, quindi tuffarvi le sardine, rigirando spesso la farina nella ciotola affinchè non aderiscano tra loro e risultino ben rivestite. Se necessario, aggiungere altra farina per rendere più agevole l’infarinatura.

In una larga padella, scaldare abbondante olio di semi; nel frattempo, preparare le sardine alla frittura, scrollandole dolcemente per far cadere la farina in eccesso, quindi radunarle su un piatto (un eccesso di farina, sporcherebbe velocemente l’olio di frittura). Quando l’olio è ben caldo, tuffarvi le sardine e far cuocere per alcuni minuti, fino a doratura delle stesse, quindi trasferirle su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Salare e proseguire la cottura delle sardine fino ad esaurimento delle stesse.

Quando tutte le sardine saranno cotte, preparare i bicchieri di servizio. In un piattino mettere un velo d’acqua e immergervi il bordo dei bicchieri, quindi intingere il bordo nel sale, che vi rimarrà attaccato. Tagliare 4 rondelle di limone e collocarle le fette sul bordo del bicchiere. Se il bicchiere è troppo profondo, è possibile usare le estremità del limone come spessore sul fondo del bicchiere. Inserire nel bicchiere le sardine con le code verso l’alto e servire tiepide, completate da una spruzzata di limone.

Se, invece, si preferisce una presentazione più tradizionale, radunate le sardine su un vassoio, accompagnandole a spicchi di limone.

•••••

Sardine fritte

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)

[banner network=”adsense” type=”default”]

2 Commenti su Sardine fritte nel bicchiere | Finger food

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.