Crostata con salsa di fragole

Piano piano starete imparando a conoscermi: amo le fragole e aspetto tutto l’anno che arrivi la primavera per tuffarmici a capofitto. Le mangio nel gelato, nel frappè, nello yogurt, nella macedonia ed anche da sole, a morsi. Ma, come se non bastasse, mi piace impiegarle anche per alcune preparazioni, ad esempio la crostata con salsa di fragole.

La crostata con salsa di fragole è una torta tanto semplice quanto buona: le fragole sono protagoniste con il solo sapore ed il loro colore; la cottura della salsa garantisce una miglior conservazione della frutta (se mai riusciste a non farla sparire subito) e ne potenzia il sapore. E poi, d’altro canto, a quelle goccette dense che scendono lente dalla fetta, voi sapreste dire di no? :-)

Crostata con salsa di fragole

•••••

crostata con salsa di fragole

scarica la ricetta stampabile

ingredienti | tortiera ø 20 cm

per la base di pasta frolla
200 g di farina
100 g di burro
80 g di zucchero a velo
un uovo
un pizzico di sale

per la crema pasticcera
250 ml di latte
50 g di zucchero
37 g di farina 00
2 tuorli
essenza o aroma di vaniglia
un limone

per la salsa alle fragole
200 g di fragole
70 g di zucchero

procedimento

Preparare la pasta frolla. Nella ciotola della planetaria (o in una terrina), disporre il burro freddo a cubetti, la farina, lo zucchero ed il sale, quindi lavorare brevemente fino ad ottenere un composto granuloso; unire l’uovo e lavorare ancora fino ad ottenere una pasta liscia e compatta. Se, per qualche ragione, risulta troppo asciutta, aggiungere pochissima acqua fredda. Avvolgere il panetto di pasta frolla nella pellicola e trasferire in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.

Nel frattempo, preparare la crema pasticcera (se non avete il forno a microonde, cliccate qui per la procedura tradizionale). Sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Unire quindi la farina, possibilmente setacciata, mescolando con cura per evitare la formazione dei grumi. Unire gradualmente il latte, un poco di essenza di vaniglia e la scorza di limone grattugiata molto finemente, mescolando bene prima di incorporare altro latte, fino ad ottenere un composto liquido e privo di grumi. Procedere con la cottura in forno a microonde per 2 minuti alla massima potenza; estrarre la ciotola, mescolare vigorosamente con la frusta e rimettere in forno. Cuocere alla massima potenza per 1 minuto, estrarre la ciotola, mescolare vigorosamente e rimettere in forno, quindi iniziare una sequenza di cotture da 30 secondi alla massima potenza, mescolando con la frusta tra una e l’altra. Ripetere le cotture fino ad ottenere una crema liscia e non troppo densa (proseguirà sua la cottura in forno).

Riprendere la pasta frolla dopo il riposo in frigorifero e stenderla con il mattarello. Imburrare e infarinare una tortiera, quindi disporvi la pasta frolla; foderare l’interno della base di pasta frolla con un foglio di alluminio, quindi porvi un peso (ad esempio dei fagioli secchi) per impedire rigonfiamenti in cottura. Cuocere in forno elettrico ventilato preriscaldato a 200°C per circa 20 minuti.

Al termine, rimuovere l’alluminio ed i fagioli, quindi riempire la base di frolla con la crema pasticcera e rimettere in forno a 160°C per circa 30 minuti. Lasciare intiepidire la crostata nell stampo per circa 30 minuti, quindi sformarla e lasciarla raffreddare.

Preparare la salsa alle fragole. Lavare accuratamente le fragole, rimuovere il picciolo, quindi tagliarle a fettine e trasferirle in un pentolino antiaderente. Unire lo zucchero e cuocere a fiamma media per circa 20 minuti dal bollore, mescolando di tanto in tanto. Lasciare intiepidire. Versare la salsa alle fragole ottenuta sul dolce, trasferire la crostata con salsa di fragole in frigorifero e servire fresca.

•••••

Crostata con salsa di fragole

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)

Questa ricetta fa parte dello speciale “RICETTE CON LE FRAGOLE
Clicca qui per altre ricette correlate! :)

Ricette con le fragole

 

6 Commenti su Crostata con salsa di fragole

  1. Ciao, mi sembra buonissima questa crostata! Ma ho due domande:
    – Se la preparo con un giorno di anticipo, rischio che il giorno seguente la frolla si sia ammorbidita?
    – La salsa di fragole non rende la torta stucchevole?

    Grazie!

    • Ciao Emanuela, se la prepari con un giorno di anticipo, rischi effettivamente che la frolla perda un po’ nella sua consistenza. Non parliamo di trasformazioni radicali (noi la consumiamo serenamente anche il giorno dopo), però un piccolo cambiamento c’è rispetto al dolce realizzato e consumato in giornata.
      Riguardo alla dolcezza, credo sia questione di gusti: io, che tendo a detestare i dolci troppo dolci, non l’ho trovata stucchevole, ma credo che la differenza possa essere fatta anche dalle fragole. Sappiamo bene che, anche se le si acquistano sempre dallo stesso negoziante, a volte sono più dolci e saporite, altre volte più aspre, altre più “insipide”. Io stessa, oggi, ho serie difficoltà a trovare della frutta così piena di sapore come quella che mio nonno, fino a non molto tempo fa, coltivava nella sua campagna.
      Forse, la cosa ideale, se abbiamo seri dubbi su come regolarci su zucchero o sale (solitamente sono questi i parametri soggettivi più variabili), è aggiungere con cautela, assaggiando se necessario. O almeno, io faccio così, in particolare le prime volte che approccio con una nuova ricetta.

      Spero di aver fatto un po’ di chiarezza ma, se così non fosse, chiedi pure. :)

      A presto e buona giornata!
      Deborah

  2. In questa stagione si riaccende il desiderio d’estate e con esso il desiderio di fragole, questa crostata è perfetta per soddisfarlo! bellissima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.