Bocconcini di mozzarella

Ebbene sì, in passato ho comprato i bocconcini di mozzarella, quelle simpatiche mozzarelline filanti avvolte in una croccante panatura. Mi pare di ricordare che io le avessi prese, la prima volta, in occasione di una cena tra amici, per preparare un finger food assortito. E poi mi sono piaciute, così le comprate ancora e ancora, al banco surgelati del negozio della mia città.

Da molto tempo, ormai, ho smesso di comprarle, perchè ai prodotti surgelati preferisco i freschi, e ai prodotti industriali preferisco quelli fatti in casa. E i bocconcini di mozzarella sono così caduti nel dimenticatoio, prediligendo antipasti differenti e sapori più autentici. Fino a poco tempo fa.

Ed ho voluto farle io, anche se pensavo che sarebbe stato un flop. Uh, quanto mi sbagliavo! Sono rimasta entusiasta del risultato: la mozzarella all’interno è decisamente più buona e filante di quella dei bocconcini di mozzarella precotti, la panatura è più saporita e fragrante… insomma, mille e una volta meglio di quelle acquistate. Tra l’altro, nella mia immaginazione, ero portata a pensare che fosse una preparazione laboriosa: credevo, infatti, che la mozzarella, in quanto umida, mi desse filo da torcere in cottura. Mi viene in mente che persino i bocconcini di mozzarella confezionati, di tanto in tanto, si aprivano in cottura (con tutti gli schizzi d’olio che ne conseguono): fatte in casa, potendo assicurare una panatura che sigilli bene la mozzarella, è quasi impossibile riuscire a farle aprire e si cuociono in fretta. Mi chiedo, insomma, come ho potuto non pensare prima a fare i bocconcini di mozzarella in casa!

Veloci, facili e buonissimi: cosa si può desiderare di più da un antipasto finger food?

Bocconcini di mozzarella

•••••

bocconcini di mozzarella

scarica la ricetta stampabile

ingredienti | 2 persone

200 g di bocconcini di mozzarella
10 cucchiai di pangrattato
5 cucchiai di farina
2 uova
sale

olio di semi per friggere

procedimento

Trasferire i bocconcini di mozzarella in un colino e lasciarli sgocciolare per 5 minuti.

Nel frattempo, predisporre il necessario per procedere all’impanatura: preparare un piatto fondo con la farina, uno con le uova sbattute con un pizzico di sale, uno con il pangrattato. Trasferire le mozzarelline scolate nella farina e rigirarle con cura affinchè ne risultino ben rivestite. Passarle nell’uovo sbattuto, poi nel pangrattato, ancora nell’uovo e nuovamente nel pangrattato.

In una padella, riscaldare abbondante olio a 170°C (se non avete un termometro, gettate un pizzichino di farina nell’olio: se schiuma ed i granelli di farina si radunano avvicinandosi, l’olio è alla temperatura giusta per friggere) e tuffarvi i bocconcini di mozzarella, pochi per volta, al fine di non abbassare troppo la temperatura dell’olio. Girarli frequentemente e, quando saranno dorati, trasferirli su carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso. Servirli caldi o tiepidi.

•••••

Bocconcini di mozzarella

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)
Lifferia è anche su TwitterGoogle+ e Pinterest!

Torna alla HOME PAGE oppure naviga tra le RICETTE
…e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER GRATUITA di Lifferia.

Ha realizzato questa ricetta:

Annamaria di About My Bakery

8 Commenti su Bocconcini di mozzarella | Finger food

    • Ciao Daniela! :-)
      Ti confesso che non ho provato a metterli in friggitrice, poichè la cottura è molto veloce in padella, grazie alle piccole dimensioni dei bocconcini: bastano proprio pochi minuti per raggiungere la doratura. In friggitrice, temo che se ti scappasse un attimo la cottura possano rompersi e fare un pasticcio nel cestello, ma se non sei imbranata come me con la friggitrice (io ne una con il cestello rotante, solo questo fatto rischia di “rovinare” l’impanatura che, essendo fatta in casa, è morbida a crudo) puoi sempre provare.

      Ti consiglio però la padella, la cottura è estremamente rapida. ;-)

  1. Anche io con il tempo ho preferito eliminare molti prodotti industriali a vantaggio di quelli home made. E queste mozzarelline parlano da sole: non mi farebbero pensare minimamente al dover (o voler) tornare indietro. Complimenti, sfiziosissime ^_^

    • Avevo un ricordo piacevole di quelle acquistate. Ma adesso che le faccio in casa, quelle industriali mi sembrano mediocri. Non mi aspettavo fossero così tanto più buone… Nessuna nostalgia! Da adesso solo ed esclusivamente homemade! ;-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.