Paccheri con melanzane e pesce spada

Una ricetta tutta siciliana ma con una pasta tipicamente partenopea, paccheri con melanzane e pesce spada, una variante della ricetta base Paccheri con pesce spada semplice già presente sul mio blog , questo è un primo piatto unico che comprende nel suo insieme la bontà delle carni del pesce spada, il sapore unico e solare delle melanzane coi pomodori e la tenacia di una pasta che rimane sempre al dente e regala amido al sughetto cremoso che si andrà a creare.

Ricetta adatta alle occasioni importanti o semplicemente per rendere vivace un piatto di pasta al pesce del consueto menù settimanale

Sandra

Ingredienti per 4 porzioni di paccheri con melanzane e pesce spada

  • 350 g di pasta formato paccheri
  • 1 fetta abbastanza grande di pesce spada fresco
  • Una decina di pomodorini Piennolo o datteri ben maturi
  • 1 melanzana media
  • Olio di semi di arachidi per friggere
  • Prezzemolo
  • Vino bianco per sfumare
  • Sale
  • Pepe qb
  • 1 spicchio di aglio

Preparazione dei paccheri con melanzane e pesce spada

Lavate e tagliate a cubetti la melanzana e immergete in acqua fredda salata per 40 minuti.

Scolate e strizzate bene i cubetti  di melanzana e friggeteli pochi per volta in abbondante olio di semi di girasole per qualche minuto finché non prenderanno colore e il loro profumo delizioso inizierà  ad invadere la cucina. Raccogliete i cubetti fritti con la schiumarola e fateli asciugare su carta da cucina e teneteli da parte.

20160605_083639

Eliminate la pelle dalla fetta di pesce spada con un coltello ben affilato, tagliate a cubetti il pesce e tenetelo da parte.

In una padella scaldate l’olio e fate imbiondire l’aglio, eliminatelo e aggiungete il pesce spada.

20160605_112124

A fiamma media lasciate rosolare e asciugare buona parte dell’acqua che esce dal pesce, a questo punto sfumate con del vino bianco e lasciate evaporare, aggiungete una spolverata di pepe e un pizzico di sale, intanto lavate i pomodorini e tagliateli in due parti, quando tutto il vino sarà evaporato aggiungeteli in padella con mezzo bicchiere di acqua e un pochino di sale e pepe e coprite.

20160605_112844

Lasciate cuocere per 5  minuti fino a quando i pomodori non si sfaldano bene ed avranno rilasciato il loro sughetto, aggiungete le melanzane fritte e amalgamate bene, spegnete il fuoco e aggiungete una spolverata di prezzemolo ben tritato.

20160605_134829

Intanto portate a bollore una pentola di acqua salata, cuocete la pasta per qualche minuto e ancora molto cruda prelevatela dalla pentola con la schiumarola e unitela al sughetto pronto in padella e rimettetela sul fuoco.Aggiungete qualche mestolo di acqua di cottura e rigirate di tanto in tanto la pasta, in modo da farla cuocere uniformemente e rilasciare il suo amido e insaporire bene, aggiungete dell’acqua di cottura se necessario ma ricordate di lasciare la pasta al dente.

Spegnete il fuoco prima che la cremina densa si asciughi del tutto e lasciate riposare qualche minuto prima di servire, la pasta assorbirà perfettamente il sugo e il sapore sarà incredibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.