Zuppa di cipolle ricetta francese

Con la ricetta della zuppa di cipolle mi sposto un po’ verso la cucina francese, non quella cucina stellata ovviamente, ma verso la cucina più povera di una volta ma famosa in tutto il Mondo in egual modo. Pensate che in Francia è presente dal XVIII secolo mentre già nell’antica Roma se ne trovano tracce proprio perché risulta essere una pietanza povera che il popolo poteva preparare con pochi ingredienti.
La Zuppa di Cipolla è davvero facile da preparare anche se richiede un bel tempo di cottura tra fornello e forno. Non lasciatevi spaventare perché il risultato poi appagherà le vostre aspettative.
Pochi ingredienti davvero “poveri” e di facile reperibilità: cipolle bianche o al massimo dorate, una noce di burro, del brodo che può essere di carne o vegetale, due cucchiai di farina e del vino bianco.
Ecco la lista della spesa per realizzare la vostra zuppa di cipolle. Ah dimenticavo: del pane raffermo che così riutilizzeremo invece di buttarlo via e del formaggio, ovviamente la scelta in questo caso la lascio a voi, potete utilizzare del groviera, della fontina, o come ho fatto io una bella spolverata di formaggio Grana Padano insieme a della groviera. Se avete del timo ve lo consiglio, il suo odore si sposa perfettamente con questo piatto.
Come servirlo? Potrebbe essere un ottimo primo piatto per scaldare le fredde giornate invernali oppure un saporito contorno per della carne arrosto o grigliata.
La ricetta originale della soupe à l’oignon prevede l’uso del brodo di carne ed io ho utilizzato proprio del brodo di carne. Ovviamente potete prepararlo voi se ne avete voglia oppure potete acquistarlo già pronto. L’importante è portare a termine ogni singola cottura per tutto il tempo indicato e non esagerare con gli odori, deve rimanere un piatto delicato e ben bilanciato sotto questo punto di vista.
Il consiglio della Mamma: “bagna le cipolle per bene sotto il getto dell’acqua così non piangerai come una bambina, non hai mai pianto da piccola perché iniziare da grande!” questa era mia madre, ti faceva capire le cose facendole passare come mezzi rimproveri, il suo motto era “devi rubare con gli occhi in cucina, non posso spiegarti sempre tutto!”
Passiamo ora alla ricetta della Zuppa di Cipolle!

zuppa di cipolle
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
241,93 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 241,93 (Kcal)
  • Carboidrati 28,86 (g) di cui Zuccheri 9,21 (g)
  • Proteine 7,13 (g)
  • Grassi 10,86 (g) di cui saturi 4,09 (g)di cui insaturi 2,16 (g)
  • Fibre 2,75 (g)
  • Sodio 709,90 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la Zuppa di cipolle:

  • 500 gcipolle bianche
  • 2 cucchiaifarina 00
  • 1 cucchiainozucchero
  • Mezzo bicchierevino bianco
  • 500 gbrodo di carne (o brodo vegetale)
  • 1burro (noce)
  • 4 fettepane
  • 50 gformaggio (fontina o groviera)
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • 1 Pentola
  • 4 Ciotole
  • Forno
  • Fornello

Preparazione della Zuppa di Cipolle:

  1. zuppa di cipolle

    Iniziamo la preparazione della Zuppa di Cipolla partendo dal taglio delle cipolle appunto. Con un coltello ed un tagliere andiamo a ridurre in pezzi medio piccoli i 500 gr di cipolle richiesti per la ricetta.

    Versiamo dell’olio extra vergine d’oliva in una pentola insieme alla noce di burro. Aggiungiamo le cipolle e lasciamo cuocere con fiamma al minimo e con coperchio per circa 25 minuti.

    Le cipolle dovranno risultare ben stufate e quasi trasparenti.

  2. A questo punto andiamo ad aggiungere due cucchiai di farina, un cucchiaino di zucchero, mezzo bicchiere di vino bianco fermo e mescoliamo delicatamente il tutto. Vedrete che la farina si addenserà con le cipolle.

    E’ questo il momento di aggiungere i 500 gr di brodo di carne, o brodo vegetale. Rimettiamo il coperchio alla pentola e, sempre con fiamma bassa, lasciamo cuocere per circa 50 minuti. Girate delicatamente di tanto in tanto.

  3. Passato questo tempo portiamo il forno a 180° oppure se l’avete accendetelo con modalità grill. Prendiamo due ciotole ideali per il forno e per le zuppe e versiamo al loro interno un filo d’olio extra vergine d’oliva per bagnarne il fondo. Con un cucchiaio aggiungiamo le cipolle, posizioniamo al centro due fette di pane tagliato un po’ spesso.

    Spolveriamo con del timo fresco, con del groviera e se vi va aggiungente del formaggio grattugiato come nel mio caso.

  4. zuppa di cipolla

    Inforniamo le ciotole con la zuppa di cipolle per circa 10 minuti, il pane dovrà risultare dorato (come vedete in foto).

    Prima di servirle potete spolverare con ancora del formaggio e del timo fresco.

    Buon appetito!!!

Conservazione:

La zuppa di cipolle può essere conservata in frigorifero per massimo due giorni con le ciotole, che abbiamo utilizzato per il ripasso in forno, chiuse con della carta di alluminio.

Variazioni:

Le variazioni, come vi ho anticipato, possono essere nella scelta delle cipolle se bianche o dorate, nel brodo che può essere di carne o di verdure ed infine nella scelta del formaggio per la guarnizione.

Altre ricette:

Se vi piacciono i timballi potete provare questo, Coste di bieta al forno con pomodoro e formaggio la ricetta della Nonna Sandra non delude mai.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.