Mandorle pralinate senza glutine

Mandorle pralinate o comunemente chiamate “addormentasuocere” altro non sono che mandorle caramellate nello zucchero che raffreddandosi rimane granuloso, non mancano nelle fiere e nemmeno nei negozi di dolci confezionate in sacchettini trasparenti ,purtroppo nonostante sono preparate con pochi semplici ingredienti non sempre si trovano senza glutine e la delusione della monella ogni volta e per me frustrante così perchè non preparare da sole queste piccoli bontà croccanti? Sentirete la casa invasa da un profumino goloso ,unico difetto finiscono subito….un consiglio non avete fretta ad assaggiare devono raffreddare bene bene perchè lo zucchero caldo brucia ….parola di monella frettolosa.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

200 g mandorle
180 g zucchero
1 cucchiaino estratto di vaniglia
80 g acqua
olio di riso (per oliare )
***********
tutti gli ingredienti certificati senza glutine

Strumenti

Padella
Cucchiaino
Carta forno
Cucchiaio

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

Passaggi

In una una padella mettere le mandorle lo zucchero l’acqua e la vaniglia e posizionare sulla fiamma .

Mescolare con un cucchiaio di legno , inizialmente lo zucchero sarà liquido e bollirà.

Quando lo zucchero inizierà a solidificarsi diventerà sabbioso mescolare fino a che non inizia a caramellare.

Rovesciare le mandorle pralinate su un foglio di carta da forno unto con olio di riso, staccarle con l’aiuto di un cucchiaio, attenzione alle bruciature, lasciare raffreddare.

Le vostre mandorle pralinate senza glutine sono pronte per essere gustate.

Se non le divorate subito come noi ,si conservano in un barattolo di vetro.

Se ti fa piacere puoi seguire la monella anche  sulla pagina  facebook quì

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.