VANIGLIA E VANILLINA come si usano

BACCA DI VANIGLIA E VANILLINA COME SI USANO e quali differenze ci sono, scommetto che più di una volta ti sei chiesta se sono la stessa cosa, se puoi usare l’una al posto dell’altra e se avrai così anche lo stesso risultato. In pasticceria la vaniglia e la vanillina sono tra gli aromi più usati, per aromatizzare creme, torte, budini, biscotti, insomma, la ritroviamo in tantissime ricette dolci! Io le uso spesso entrambe, sia nella forma naturale, la bacca di vaniglia, che in quella industriale, la vanillina.

VANIGLIA E VANILLINA COME SI USANO

Vaniglia e vanillina come si usano

COSA è LA VANILLINA

La vanillina è, a differenza della vaniglia in bacca, un prodotto non naturale, viene prodotto in industria. La trovi nei supermercati in confezioni di piccole bustine che contengono questa polvere bianca che ha il profumo e aroma di vaniglia. Costa poco e ha una lunga scadenza.

COSA è LA VANIGLIA

La vaniglia naturale è il baccello di una particolare specie di orchidea, ha la forma lunga e sottile e all’interno di questo ci sono i semini che hanno il vero, autentico e naturale profumo e aroma di vaniglia.
In commercio la Vaniglia Bourbon è tra le più conosciute e usate.  La vaniglia è conservata in ampolle di plastica per preservane il profumo e l’aroma. Il baccello della vaniglia per utilizzarlo lo devi incidere per lungo con la punta di un coltello e sempre con la punta devi prelevare i semini e la polpa che utilizzerai nella preparazione delle tue ricette.

QUALE SCEGLIERE PER I DOLCI?

Mi trovo benissimo nell’utilizzare sia la vaniglia sotto forma di bacca che polvere, certo, il profumo e aroma della bacca è sicuramente qualcosa di unico, ma per dare quel tocco in più ad una semplice torta, va benissimo usare anche la vanillina.

Certo, una torta realizzata con l’aroma di vaniglia avrà sicuramente profumo e aroma diverso da quella realizzata con la vanillina.

COSA E’ L’ESTRATTO DI VANIGLIA

In commercio oltre alla vaniglia in baccello e la vanillina in polvere, trovi anche l’estratto di vaniglia liquido e in pasta.

Quello liquido è in piccole bottigliette, è un aroma naturale a base di semini di vaniglia, alcol zucchero e acqua. L’estratto di vaniglia in pasta è conservato in tubetti di plastica.

PICCOLI TRUCCHI E CONSIGLI

Se decidi di usare la vaniglia in bacca, una volta prelevata la polpa e semini, non buttare il baccello! Ti do una dritta! Metti il baccello in un barattolo con lo zucchero e chiudi, darà a questo un profumo e aroma magnifico di vaniglia, perfetto anche per i tuoi dolci!

Se invece vuoi una dritta con la vanillina, metti nel boccale del frullatore lo zucchero e una bustina di vanillina, frulla tutto e avrai lo zucchero a velo vanigliato! Piccoli trucchetti che in cucina sono sempre utilissimi!

Ultimo consiglio che posso darti è di non farti problemi nell’usare la vanillina al posto della vaniglia, io uso spesso la prima, soprattutto per i dolci di tutti i giorni. Se devo fare un dolce particolare uso la vaniglia, quindi la utilizzo il più delle volte per ricette importanti, soprattutto dato il suo costo.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto, credo che possano interessarti anche

COME SOSTITUIRE IL LIEVITO NEI DOLCI
COME SOSTITUIRE IL BURRO
COME SOSTITUIRE LE UOVA NEI DOLCI

Precedente Trofie cremose zucchine e speck Successivo GIRELLE CON PEPERONI E SCAMORZA DI PASTA SFOGLIA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.