PEPERONI SOTT’OLIO

Come fare i PEPERONI SOTT’OLIO da conservare, una ricetta facilissima, un piatto estivo che possiamo gustare ora ma preparato come conserva, li abbiamo tutto l’anno. Adoro i peperoni cucinati in tutti i modi, in padella, al forno, per condire la pasta o come secondo piatto. Oggi ve li propongo in questa gustosissima ricetta. Buoni sul pane, per condire, come contorno, nelle torte salate, i peperoni sott’olio una volta fatti dureranno ben poco, perché troppo appetitosi! Rimangono morbidissimi e belli saporiti, da conservare nei barattoli di vetro sterilizzati se li facciamo come conserva e li abbiamo pronti da gustare tutto l’anno. La mia ricetta per i peperoni sott’olio è senza aceto, sono conditi con olio, sale, aglio, prezzemolo e basilico,  strepitosi, seguitemi che li prepariamo insieme.

PEPERONI SOTT’OLIO

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    3 barattoli
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Peperoni rossi 3
  • Peperoni gialli 3
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Basilico 1 mazzetto
  • Prezzemolo 1 mazzetto

Preparazione

  1. Laviamo i peperoni, li asciughiamo per bene, li mettiamo su di una teglia con carta da forno e via a cuocere in forno a 220° per mezzora circa. In cottura li giriamo ogni tanto su tutti i lati aiutandoci con due cucchiai.

  2. Un volta cotti, li mettiamo in un sacchetto per alimenti e li lasciamo riposare chiusi per un’ora.  Questo trucchetto farà in modo che sarà semplicissimo spellare i peperoni.

    Una volta spellati i peperoni ed eliminati i semini, li tagliamo in striscioline, li mettiamo in una ciotola con olio, sale, prezzemolo, basilico, aglio sbucciato e fatto a pezzetti.  Mescoliamo il tutto per insaporire.

  3. Prendiamo i nostri barattoli di vetro sterilizzati, (per sterilizzare i baratoli vedi qui) mettiamo all’interno i nostri peperoni conditi aggiungendo a piacere altro basilico e prezzemolo,  versiamo sopra altro olio fino a coprirli per bene. Importante che non ci siano bolle d’aria, quindi copriteli per bene con olio e chiudiamo i barattoli.

  4. Facciamo bollire i barattoli per altri 30 minuti in acqua bollente, in questo caso si creerà il sottovuoto. Metteteli in un canovaccio all’interno della pentola per farli bollire, in questo modo urtandosi non si romperanno.

  5. I barattoli dei nostri peperoni sottolio sono pronti per essere conservati, una volta aperti li manteniamo in frigo per una settimana. Se invece li dobbiamo consumare subito non occorre sterilizzare i barattoli, usiamo direttamente un barattolo a chiusura ermetica o contenitore e li conserviamo in frigo per una settimana.

  6. Leggi anche MATTONELLA FREDDA NUTELLA E MASCARPONE, POLPETTE DI PATATE E ZUCCHINE FILANTI, PEPERONI AMMOLLICATI

    Non perdere LE NUOVE RICETTE  e CONSIGLI FAI DA TE metti LIKE e seguimi anche su

… i consigli di Vane

Possiamo condire i peperoni sottolio con del peperoncino, o della menta, così come aggiungere delle olive o dei capperi.

Precedente Le migliori INSALATE DI RISO Successivo Melanzane e patate al forno

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.