Crea sito

INSALATA DI POLPO E SEPPIA

L’INSALATA DI POLPO E SEPPIA è un piatto leggero e gustosissimo. Un’insalata di mare che poi non è la classica insalata che utilizziamo come contorno o accompagnamento, ma un piatto che va servito come antipasto o secondo piatto. L’insalata con polpo e seppia fresca è già buona semplice condita con il limone ma oggi l’ho voluta arricchire con sotto olii, olive nere ed è deliziosa.

INSALATA DI POLPO E SEPPIA
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2 – 4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgSeppie
  • 1 kgPolpo
  • q.b.Sott’aceti
  • 40 gOlive nere
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 ciuffoPrezzemolo

Insalata di polpo e seppia

  1. Iniziando pulendo la seppia, svuotare e sciacquare. Lavare il polpo sotto l’acqua corrente lavando con cura le ventose.

  2. Portare a bollore l’acqua in una pentola capiente, cuocere la seppia circa 20 minuti, tirare fuori dall’acqua e fare raffreddare in un piatto di servizio.

  3. Riportare a bollore l’acqua di cottura della seppia, immergere nell’acqua il polpo e tirarlo fuori per tre volte, poi immergerlo completamente e cuocere circa 15 minuti. Spegnere il fuoco e lasciare in pentola ancora 20 minuti, poi tirare fuori e lasciare raffreddare.

  4. Nel frattempo scolare i sott’olio, e tagliare a listarelle. Snocciolare le olive. Lavare il prezzemolo, asciugare e tagliare a coltello.

  5. Tagliare il polpo a tocchetti e la seppia a listarelle.

  6. In una ciotola capiente unire il polpo e la seppia tagliati, i sott’aceti, le olive, sistemare di pepe, l’olio e mescolare, unire una parte di prezzemolo, mescolare e tenere da parte, anche in frigorifero per fare insaporire.

  7. Prima di servire l’insalata di polpo e seppia ultimare con il restante prezzemolo fresco.

Consiglio

  1. Quando lavi la seppia non buttare via il sacco contenente il nero, utilizzalo per preparare il condimento per la pasta.

  2. Quando lavi il polpo, meglio staccare la testa e cuocerla separatamente, in cottura potrebbe aprirsi e sporcare il polpo.

  3. Ti può interessare anche:

    INSALATA RUSSA

  4. Per essere sempre aggiornato sulle nuove ricette seguimi su Facebook

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.