Crea sito

INSALATA DI POLPO E PATATE

L’INSALATA DI POLPO E PATATE è un piatto mediterraneo a base di pesce ideale per varie occasioni, adatto per tutte le stagioni, per una cena estiva come per un giorno di festa, infatti è solita prepararla per i pranzi del periodo natalizio. È un piatto freddo saporito, con il polpo e le patate bollite, si chiama insalata ma è adatta anche come contorno o secondo piatto.

INSALATA DI POLPO E PATATE
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgpolpo
  • 500 gpatate
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1 ciuffoprezzemolo

Preparazione Insalata di polpo e patate

  1. Lavare il polpo, strofinarlo con il sale per eliminare tutte le impurità dalle ventose, sciacquare con cura sotto l’acqua fredda corrente.

  2. Portare a bollore una pentola con abbondante acqua. Prendere il polpo dalla testa ed immergere ed alzare il polpo dall’acqua per tre volte, poi immergere completamente e cuocere per 25 minuti. Spegnere la fiamma lasciare riposare 10 minuti, poi tirare fuori dall’acqua e lasciare raffreddare.

  3. Nel frattempo cuocere le patate, sbucciare, tagliare a cubetti e cuocere al vapore per circa 15 minuti. Levare dalla vaporiera e fare raffreddare.

  4. Mettere le patate in una ciotola capiente, condire con sale, pepe, abbondante olio extravergine d’oliva e mescolare. Unire il polpo tagliato a cubetti, altro olio se necessario, il prezzemolo tritato e mescolare.

  5. Lasciare insaporire 10 minuti e l’insalata di polpo e patate è pronta per essere servita.

  6. Ti può interessare anche:

    INSATALA DI POLPO E SEPPIA

    Per essere sempre aggiornato sulle nuove ricette seguimi su Facebook

Insalata di polpo

L’insalata di polpo e patate non è consigliabile conservarla, casomai, puoi bollire solo il polpo in anticipo e poi ultimare con le patate.

Il tempo di cottura del polpo dipende dal suo peso, quindi regolarsi in base a questo.

Se preferisci non svuotare la testa del polpo ti consiglio di cuocerla a parte per evitare che in cottura si apra e sporchi il polpo.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.