FRITTO DI VERDURE INVERNALI

Fritto di verdure invernali, con tante verdure diverse, tutte quelle che ci piacciono: In questa ricetta carciofi, finocchi, carote, zucca, cavolfiore, broccoli.

Friggere è sempre un po’ impegnativo e non certo veloce se si è in tanti, inoltre le verdure sono noiose da pulire e, dopo aver fritto, la cucina va pulita a fondo per eliminare l’odore, ma un bel piatto di frittura piace sempre, quindi ogni tanto ci vuole!

fritto di verdure invernali

FRITTO DI VERDURE INVERNALI

Ingredienti:
800 g circa di verdure miste mondate
(carciofi, finocchi, zucca, carote, broccoli, cavolfiore)
200 g di farina 00
1 uovo
acqua frizzante fredda q.b.
1 cucchiaino di lievito per torte (non vanigliato)
olio per friggere (extravergine o arachide)
sale 

Ci sono tante pastelle per friggere le verdure, tutte valide, questa è una delle tante.

Riunite in una terrina la farina, il tuorlo (conservate l’albume), e iniziate a mescolare con una frusta a mano, aggiungendo tanta acqua fredda frizzante quanta ne serve per ottenere una pastella non troppo liquida e senza grumi. Quando avrete ottenuto il risultato voluto mettetela in frigorifero per circa un’ora.

Per pulire le verdure ci vogliono circa 15 minuti. Una volta pronte tenetele separate.
Raschiate le carote e tagliatele a bastoncino, come fossero patate da friggere.
Mondate la zucca e tagliatela a fettine.
Pulite i finocchi e tagliateli a piccoli spicchi.
Dividete il cavolfiore e i broccoli in cimette più o meno della stessa grandezza.
Scartate tutte le foglie verdi dei carciofi, tagliateli a spicchi ed eliminate il fieno interno.
Lavate e asciugate le verdure separatamente.

Riscaldate l’olio, che deve essere abbondante, a 180°C.
Se non avete un termometro da cucina un modo casalingo ma valido per sapere se l’olio ha raggiunto la giusta temperatura è questo: mettete nell’olio un pezzetto di verdura (che poi scarterete), quando incomincia a sfrigolare potete friggere.

Mentre l’olio arriva a temperatura frullate a neve l’albume e aggiungetelo alla pastella insieme al lievito, mescolando delicatamente per incorporarli.

Immergete nella pastella un tipo di verdura (vanno fritte separatamente), mescolate affinché ne venga ricoperta, poi friggetela, senza riempire troppo la padella, finché sarà dorata.
Fate la stessa cosa con le altre verdure.
Tra una frittura e l’altra togliete dall’olio, usando una schiumarola, le briciole di pastella che si fossero staccate dalla verdura.

Scolatele  con una schiumarola e fatele asciugare su carta da cucina senza coprirle: se le verdure da friggere sono tante tenetele al caldo nel forno prima riscaldato e poi spento e aperto.
Quando le verdure saranno tutte fritte, asciugatele ancora con carta da cucina tamponandole delicatamente, salatele e sono pronte.

Fiori di zucchine fritti
Melanzane e zucchine fritte
Zucchine fritte

Ciao!

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

Precedente LASAGNE AGLI SPINACI FONTINA E PROSCIUTTO COTTO Successivo POLVORONES BISCOTTI DI NATALE SPAGNOLI

Lascia un commento