LASAGNE AGLI SPINACI FONTINA E PROSCIUTTO COTTO

Lasagne agli spinaci, fontina e prosciutto cotto, un sostanzioso primo piatto che può diventare un piatto unico e che, non essendoci il ragù, è particolarmente semplice da preparare.
Le lasagne, in tutte le varianti possibili, piacciono sempre: quando non sapete cosa cucinare preparate le lasagne e saranno contenti tutti.

Lasagne agli spinaci fontina e prosciutto cotto

LASAGNE AGLI SPINACI
FONTINA E PROSCIUTTO COTTO

Ingredienti per 4-5 persone:
200 g di pasta fresca per lasagne
400-450 g di spinaci crudi
150 g di prosciutto cotto
150 g di fontina
50 g circa di burro
1/2 l di latte
2 cucchiai di farina 0
sale
1 pizzico di noce moscata

3 cucchiai di parmigiano grattugiato

Cuocete gli spinaci, scolateli, tritateli, ripassateli in padella con una noce di burro per asciugarli e insaporirli, salateli leggermente.

Stemperate la farina nel latte mescolandola con una frusta a mano, poi fate cuocere a fuoco basso finché otterrete una besciamella cremosa; spegnete il fuoco e aggiungete il sale, la noce moscata, un piccolo pezzetto di burro preso dai 50 g previsti, mescolate e amalgamate.

Imburrate una teglia da forno
Tritate grossolanamente il prosciutto.
Grattugiate la fontina usando una grattugia a fori larghi.

Fate cuocere la pasta, scolatela, passatela sotto l’acqua fredda e stendete le sfoglie su un canovaccio per farle asciugare.

Assemblate le lasagne iniziando con uno strato di pasta, poi la besciamella, la fontina, gli spinaci, il prosciutto. Continuate fino a esaurimento degli ingredienti.
L’ultimo strato sarà di pasta, besciamella, parmigiano e fiocchetti di burro (quello rimasto dei 50 g).

Infornate a 180-200°C per circa 35-40 minuti; inizialmente coprite le lasagne con carta da forno per evitare che si asciughino troppo.
Se preferite delle lasagne ben gratinate, durante gli ultimi minuti di cottura potete usare il grill.

Sfornate le lasagne, lasciatele riposare per cinque minuti e sono pronte.

Lasagne: altre ricette

Ciao!

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

Precedente CARTOCCIO CON LE PERE Successivo FRITTO DI VERDURE INVERNALI

Lascia un commento