ARROTOLATO DI TACCHINO CON LE CASTAGNE

Arrotolato di tacchino con le castagne, semplice da cucinare, pratico (si può tranquillamente preparare in anticipo e poi riscaldare), meno impegnativo del tacchino ripieno ma altrettanto buono: può essere un’idea per il pranzo di Natale.

arrotolato di tacchino con le castagne

ARROTOLATO DI TACCHINO CON LE CASTAGNE

Ingredienti per 6-8 persone:
1 fetta di tacchino di circa 1 kg
150 g di prosciutto crudo a fette
50 g di burro
200 g di castagne lessate (si trovano sottovuoto gia cotte)
50 g di parmigiano grattugiato
3 dl di vino Marsala o, se preferite, vino rosso
sale
2-3 cipolline o 1 cipolla di media  grandezza
alcune foglie di salvia e di alloro
olio
brodo vegetale oppure di dado o acqua calda

Pareggiate un po’ la fetta di tacchino e controllate che non ci siano buchi, eventualmente cuciteli con filo bianco.

Spalmate prima il burro sulla fetta di carne, poi aggiungete le castagne spezzettate, salate leggermente  e coprite con il prosciutto e il parmigiano.

Arrotolate e legate la carne, poi rosolatela per 6-7 minuti a fuoco vivace in poco olio insieme alla salvia e all’alloro.
Quando sarà ben rosolata eliminate l’olio rimasto nella pentola, aggiungete il vino (non versatelo direttamente sulla carne) e sfumate per 5-7 minuti, quindi inserite la cipolla e un bicchiere abbondante di brodo o acqua calda.

Fate cuocere l’arrosto per circa  65-75 minuti con il coperchio e a fuoco moderato.
Usare un termometro da cucina è il metodo migliore per capire se la carne è cotta a puntino, in mancanza pungetelo con uno spiedino: se il liquido che esce è di colore rosa l’ arrosto non è pronto, se esce un liquido chiaro è cotto.
Se preparate l’arrosto con largo anticipo per poi riscaldarlo in seguito, vi suggerisco di non cuocerlo completamente (dieci minuti meno del tempo necessario): finirà di cuocere quando lo riscalderete insieme alla salsa.

Una volta cotto togliete l’arrosto dalla pentola, copritelo con un foglio d’alluminio e lasciatelo intiepidire per poterlo tagliare più facilmente.
Frullate il fondo di cottura dopo aver eliminato la salvia e l’alloro, assaggiate e regolate di sale.

Mettete le fette di carne nella pentola insieme al sugo e riscaldateli: il tacchino è una carne molto asciutta, in questo modo diventa più saporita.

Altre ricette con le castagne.

Altre ricette con il tacchino

Ciao!

Facebook

Precedente CREPES SUZETTE FLAMBEES Successivo TORTA SABBIOSA - RICETTA SEMPLICE

2 commenti su “ARROTOLATO DI TACCHINO CON LE CASTAGNE

Lascia un commento