Tiramisù torta golosa di Igino Massari

Tiramisù torta golosa di Igino Massari

Oggi voglio condividere con voi il TIRAMISU’ TORTA GOLOSA DI IGINO MASSARI. Quando voglio realizzare qualcosa di speciale e di sicura riuscita, vado sempre a vedere il maestro di tutti i maestri , il grande Igino Massari, ogni sua creazione è un capolavoro. Volevo realizzare un tiramisù classico, solitamente la ricetta della nonna è sempre buona e ben accetta, ma quando guardo i video e i consigli di Massari, mi rendo conto che l’arte della vera pasticceria è qualcosa di estremamente interessante, quindi ho deciso di farmi una cultura sui dolci tradizionali. C’è sempre qualcosa che ci sfugge, guardando i suoi video mi rendo conto che quello che per noi è logico e scontato, nasconde in se delle storie e notizie che non finiscono mai di stupirmi. Questa tiramisu’ torta golosa non è solo un semplice tiramisu’, ma un capolavoro nel vero senso della parola. A volte si pensa di fare dei dolci senza seguire delle regole, cosi a casaccio, non sapendo determinate cose, ma quando invece realizzi un dolce sapendo effettivamente il perchè un determinato ingrediente si mette prima e non dopo , o perchè si lavora un ingrediente in un modo o in un’altro, vi assicuro che da un risultato diverso a quel dolce specifico che si va a realizzare. Provate questa ricetta e ditemi se non è meglio del semplice tiramisù della nonna. Qui di seguito la ricetta

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Ore
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura1 Ora 10 Minuti
  • Porzioni10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI X I SAVOIARDI

  • 170 gtuorli
  • 150 galbumi
  • 150 gzucchero
  • 2 bacchevaniglia
  • 50 gfarina 00
  • 30 gfecola di patate
  • q.b.zucchero ( per spolverare)
  • q.b.zucchero a velo (per spolverare)

INGREDIENTI CREMA PASTICCERA

  • 250 mllatte intero
  • 25 gamido di riso
  • 100 gzucchero
  • 100 gtuorli
  • 1 baccavaniglia
  • 1limone (buccia grattugiata)

PER LA BAGNA

  • 100 gacqua
  • 100 gzucchero
  • 100 gcaffè

PER IL TIRAMISU

  • 400 gpanna fresca da montare
  • 400 gcrema pasticcera
  • 30 gacqua (calda)
  • 6 ggelatina (in polvere)
  • 400 gmascarpone

Strumenti

  • Anello
  • Planetaria
  • Sac a poche
  • Carta forno
  • Setaccio
  • Spatola

PREPARAZIONE SAVOIARDI

  1. Iniziare con la realizzazione dei savoiardi. In planetaria inserire lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia e i tuorli. Lavorare il composto per almeno 10 mn(1)

  2. In un’altra ciotola montare a neve gli albumi(2)

  3. A questo punto poco per volta con una spatola a mano inserire parte degli albumi con movimenti lenti dal basso verso l’alto(3)

  4. Alternare con le farine setacciate sempre poco alla volta e con movimenti lenti dal basso verso l’alto(4)

  5. Fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso(5)

  6. Mettere il composto in un sac a poche con bocchetta liscia da 14 e realizzare i nostri savoiardi su una teglia ricoperta da carta forno(6)

  7. Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 11 minuti con valvola aperta. Io ho messo un manico di mestolo in legno stretto come barriera(7)

  8. Realizzare ora la crema pasticcera a bagnomaria. Mettere subito un pentolino a bagnomaria(8)

  9. In un altro pentolino scaldare il latte con i semi di vaniglia e la buccia di limone grattugiata(9)

  10. In una coppetta con un cucchiaio unire lo zucchero all’amido di riso (10)

  11. Unirli ora in una coppa alle uova (11)

  12. Amalgamare bene con una frusta, non c’è bisogno di gonfiarli(12)

  13. Quando il latte bolle versarlo nella ciotola con i tuorli e amalgamare bene (13)

  14. Mettere sul fuoco a bagnomaria e girare (14)

  15. Fino ad ottenere la consistenza cremosa giusta e far raffreddare coperta con pellicola trasparente o se non ce l’avete spolverate con un po’ di zucchero sopra (15)

  16. Realizzare la bagna facendo sciogliere lo zucchero nell’acqua. Inserire nella pentola prima l’acqua e poi o zucchero(16)

  17. Versare nel caffè e girare bene. Far raffreddare(17)

  18. In una ciotola sciogliere la gelatina in acqua calda e lasciare da parte(18)

  19. Ora in planetaria inserire il mascarpone e lavorare con un po’ di panna (19)

  20. Sempre lavorando con la planetaria unire la crema pasticcera(20)

  21. Dopo aver unito la crema pasticcera aggiungere sempre senza fermare la planetaria la gelatina .. un consiglio per quanto riguarda la gelatina, l’unica difficoltà che ho avuto io seguendo passo passo non scioglierla in acqua troppo tempo prima altrimenti quando l’andate a inserite è già un po’ solidificata e rischiate di ottenere un risultato non ottimale con crema sciolta e pezzi di gelatina all’interno. Tenersi buona l’acqua affianco, versarla qualche secondo prima di essere pronti ad usare la gelatina.(21)

  22. Versare il resto della panna e lavorare il composto fino a renderlo molto spumoso(22)

  23. Nel frattempo imburrare e zuccherare lo stampo ad anello di 22 cm(23)

  24. Isolare i bordi che fuoriescono della base per evitare di sporcarla(24)

  25. Iniziare a comporre il tiramisù mettendo con un sac a poche la crema al mascarpone sulla base. Livellare con una spatolina (25)

  26. Inzuppare abbondantemente i savoiardi e posizionarli sopra. (26)

  27. Fare un altro strato di crema (27)

  28. E ancora savoiardi inzuppati(28)

  29. Continuare fino ad arrivare in superficie, io ho fatto tre strati , se il vostro anello è più basso ne verranno due. Terminare quindi con crema(29)

  30. Una buona spolverata di cacao sopra e dritto in frigo a solidificare per 15 mn o più(30)

  31. La nostra tiramisù torta è pronta per essere gustata

  32. Tiramisù torta golosa di Igino Massari

Note

Se non vuoi perdere nemmeno un articolo di questo blog iscriviti alla mia newsletter I SAPORI DI ETHRA e riceverai gratis tutte le mie ricette sulla posta elettronica.

Se provate questa ricetta non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto.. e se avete altre idee e varianti fatemelo sapere che le provo tutte  A domani con una nuova ricetta.

Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina facebook I SAPORI DI ETHRA e anche la mia pagina di  twitter I SAPORI DI ETHRA   per restare sempre aggiornati e in contatto con me

Leggi anche

Panzerotto ripieno di guanciale pecorino e pepe (Gricia)

Dolci mignon con crema alla stracciatella

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.