Crea sito

GRAFFE CON PATATE SOFFICISSIME

Le graffe con patate sono delle sofficissime frittelle che si preparano principalmente con uova, farina e patate lesse schiacciate, aromatizzate con scorze di arancia e limone. Come da ricetta di famiglia, io aggiungo all’impasto anche un cucchiaio bello abbondante di liquore all’anice o di grappa. Voi le avete mai provate così? So che su internet troverete mille versioni di ciambelle fritte, ma credo anche che quelle legate alla propria infanzia siano intoccabili per ognuno di noi. Se, invece, volete realizzare delle graffe fritte senza patate, vi lascio qui la mia ricetta. Oggi, però, ve ne propongo appunto un’altra, quella delle graffe con patate sofficissime (e buonissime!) che potete cuocere anche al forno. Per realizzarle occorrono:

graffe con patate sofficissime
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioniper 20 graffe
  • Metodo di cotturaFrittura

Ingredienti

  • 2uova
  • 460 gfarina (metà Manitoba e metà 00)
  • 110 mllatte tiepido
  • 225 gpatate lesse
  • 1cucchiaio colmo di liquore all’anice (o grappa)
  • 1/2scorza d’arancia grattugiata
  • 1/2scorza di limone grattugiata
  • 45 gzucchero (+ q.b. per guarnire)
  • 1 bustinavanillina
  • 45 gburro
  • 6 gsale
  • 15 glievito di birra fresco
  • q.b.olio di semi (per friggere)

Preparazione

  1. graffe con patate sofficissime

    Sciogliere il lievito di birra in un pentolino con il latte tiepido e un cucchiaino di zucchero preso dal totale e tenere da parte.

  2. Mettere in una ciotola la farina setacciata con lo zucchero restante, le patate lesse passate allo schiacciapatate, la vanillina e le scorze grattugiate di limone e di arancia.

  3. Aggiungere al centro anche le uova leggermente sbattute con il sale e un cucchiaio abbondante di liquore all’anice. Versare, infine, il latte tenuto da parte e lavorare l’impasto per almeno 10 minuti.

  4. Quando si sarà ben amalgamato, aggiungere all’impasto il burro a pezzetti, incorporandolo poco per volta, fino al completo assorbimento.

  5. A questo punto, l’impasto risulterà morbido, elastico e piuttosto appiccicoso. Quindi, coprire la ciotola con un foglio di pellicola alimentare e lasciar riposare l’impasto per circa 3 ore, in luogo tiepido.

  6. Prelevare dei pezzi di impasto, di circa 80g l’uno e formare delle palline con l’aiuto della farina. Lasciarle lievitare per 30 minuti sulla spianatoia infarinata, coprendole con la pellicola.

  7. Allungare le palline, formando dei filoncini e intrecciare le estremità formando le graffe. Adagiarle, man mano, su dei fogli di carta da forno già ritagliati in rettangoli e lasciar lievitare le graffe per 1 ora.

  8. Preparare una pentola con abbondante olio bollente e friggere, poche alla volta, le graffe pochissimi minuti per lato. Scolarle su carta assorbente da cucina per eliminare l’unto in eccesso e passarle subito in una ciotola con lo zucchero semolato.

  9. Le graffe con patate sono pronte per essere servite!

  10. graffe con patate sofficissime

    Bon appétit e.. alla prossima ricetta!

  11. *segui tutte le mie ricette anche su FACEBOOK

    Torna alla HOME

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.