Crea sito
I pasticci di casa mia

Insalata di nervetti con fagioli

L’insalata di nervetti con fagioli proviene da antiche tradizioni contadine. Allevavano bovini, suini, caprini,ma la carne preferivano venderla piuttosto che mangiarla e a loro non rimanevano altro che gli scarti della macellazopne, i piedini, le interiora, la cotenna. Da questi parti di scarto riuscivano a realizzare dei veri piatti molto gustosi, anche se dal punto di vista nutrizionale, non certamente completi, per cui provvedevano ad aggiungere altri ingredienti: verdure, legumi, ortaggi …. per poter rendere più completo il piatto.

Insalata di nervetti con fagioli
Insalata di nervetti con fagioli

Insalata di nervetti con fagioli

Ingredienti

kg. 1,200 nervetti
1 carota
1 costa di sedano
2 cipolle rosse
4 o 5 grani di pepe
2 foglie di alloro
olio evo q.b.
gr. 250 fagioli cannellini o borlotti già lessati
3 limoni, solo il succo
sale q.b.
pepe q.b.
prezzemolo tritato 1 cucchiaio

Preparazione
  • Mettete a bollire in una pentola piena d’acqua il sedano, la carota, una cipolla, il pepe in grani sale e le foglie di alloro
  • portate a bollore e lasciate cuocere per una mezz’ora, poi aggiungete i nervetti e fate cuocere in questo brodo per 2 ore circa. Se non trovate i nervetti già disossati acquistate dei piedini e le ginocchia di bovino, lavateli accuratamente, tagliate a pezzi e aggiungeteli al brodo in ebollizione e continuate la cottura per 2 ore e mezzo.
  • quando saranno cotti, scolateli in un colino e lasciateli raffreddare, disossate piedini e ginocchia e tagliate a cubetti i nervetti
  • versate i nervetti tagliati in una ciotola, aggiungete i fagioli lessati e sgocciolati
  • tritate la cipolla,a cui avrete tolto l’anima e aggiungete anche questa ai nervetti
  • conditeli con olio evo, sale, pepe, prezzemolo tritato e il succo dei limoni
  • rimescolate per bene e lasciate riposare a temperatura ambiente per qualche ora
  • prima di servire date nuovamente una rimescolata, affichè tutto sia ben amalgamato e insaporito
  • se volete potete aggiungere dei pomodori tagliati a cubetti, oppure dei peperoni sott’aceto tagliati a striscioline, in questo caso sostituite il succo di limone con dell’aceto di vino bianco.

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook sulla mia pagina I pasticci di casa mia rimarrai sempre aggiornato su tutti i miei articoli. Mi raccomando per visualizzare i miei articoli clicca mi piace sulla pagina, grazie.
Se invece vuoi farmi qualche domanda, o lasciarmi semplicemente un commento, compila il modulo che trovi qua sotto. Ciao e alla prossima ricetta.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »