Crea sito
I pasticci di casa mia

Torta al formaggio

Torta al formaggio
Torta al formaggio
Torta al formaggio

Ogni volta che sono stata in Svizzera per qualche giorno di ferie, non sono mai mancata al mio appuntamento con il gateau au fromage, ogni panetteria, supermercato ne è fornito, lo vendono a tranci o monoporzione, fumanti e profumati. Dire profumato è forse un po’ esagerato, per chi ama il formaggio il suo odore pungente è un profumo paradisiaco, per gli altri un po’ meno. Vendono nei supermercati delle buste con il mix o più precisamente la “mélange” di formaggi adatti per il gateau, naturalmente qui nel Salento non è facile reperire alcuni formaggi svizzeri, per cui ho cercato di ricreare, con altri tipi di formaggio il gateau au fromage. Devo dire che il risultato mi ha soddisfatta per la bontà, molto simile ma non uguale, per cui posso solo chiamarla torta al formaggio.

Comunque, bando alle ciance e passiamo alla ricetta

Ingredienti

1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
gr. 125 gruyere
gr. 125 fontina
gr. 50 casera
2 cucchiai di farina
2 uova
gr. 200 latte
1/2 cucchiaino sale
pepe
noce moscata

Preparazione

    • Grattugiare i formaggi con una grattugia a fori larghi
    • Versare i formaggi in una ciotola e miscelarli accuratamente
Mix di formaggi
Mix di formaggi
    • In un’altra ciotola stemperare la farina setacciata con il latte
    • Aggiungere le uova, il  sale, il pepe e la noce moscata e amalgamare il tutto
    • Stendete la pasta sfoglia in una teglia foderata di carta forno
    • Versateci dentro il formaggio e stendetelo in un strato uniforme
    • Versate sopra al formaggio il composto preparato precedentemente
    • Risvoltate all’interno i bordi della foglia
Pronta da mettere in forno
Pronta da mettere in forno
  • Cuocete in forno preriscaldato a 180 per circa 35/40 minuti
  • Lasciate riposare qualche minuto, (per non rischiare ustioni) e servite in tavola.

Potete servire questa torta al formaggio come piatto unico (è molto sostanzioso) accompagnata da un’insalata di stagione, oppure tagliandola a quadretti, sarà un ottimo finger food caldo durante un buffet, oppure come antipasto rustico. Per una presentazione più carina, potete usare degli stampi mono porzione.
Se vi ritrovate la pasta sfoglia in un rotolo rettangolare, come è successo a me, potete fare art attack e comporla, inumidendo leggermente i bordi dove andrete ad incollare i ritagli, però ricordate di non impastare mai la pasta sfoglia, altrimenti non sfoglierà.;)
Dimenticavo, mentre io ero intenta a preparare la mia torta al formaggio, mio marito è riuscito a trovare la ricetta classica del gateau au fromage suisse e gli ingredienti, a differenza di quel che pensavo io, non sono così introvabili, mi sa che fra un po’, ma molto fra un po’, in questo periodo di feste si è mangiato troppo, proverò a fare la ricetta originale.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »