Crea sito
I pasticci di casa mia

Pollo con peperoni e cipolla di Tropea

Pollo con peperoni e cipolla di Tropea
Pollo con peperoni e cipolla di Tropea
Pollo con peperoni e cipolla di Tropea

Vi è mai capitato di realizzare una ricetta, così senza pensarci, secondo l’estro del momento, con un ottimo risultato? Sicuramente si, ma poi dimenticarvi del tutto di ciò che avete fatto? A me succede spesso e proprio per questo motivo ho aperto questo mio blog, per poter mettere nero su bianco ciò che realizzo, per poterlo poi ritrovare quando mi serve. Ecco, la ricetta che vi presento oggi: pollo con peperoni e cipolla di Tropea è appunto una di quelle ricette realizzate anni addietro e poi messa nel dimenticatoio.

Mi è ritornata in mente giorni addietro, per cui mi son procurata tutti gli ingredienti e mi son messa all’opera. Devo dire, che ancora una volta, ha riscosso notevole successo con i miei affamati commensali.
Le dosi che vi darò sono per 6/8 persone.

Ingredienti

kg. 2,5 sovracosce di pollo (potete utilizzare qualsiasi parte del pollo a vostra scelta)
4 peperoni
2 cipolle di tropea
15 pomodorini ciliegino
2 – 3 steli di maggiorana fresca
2 – 3 steli di timo
4 rametti di rosmarino
origano essiccato q.b.
sale q.b.

Preparazione

  • Fiammeggiate le sovracosce, lavatele e lasciatele scolare. Se usate un pollo intero, dopo averlo fiammeggiato, tagliatelo a pezzi, eliminate eventuali eccessi di grasso e scarti.
  • Mettete i pezzi di pollo in una ciotola, salateli e cospargeteli con le foglioline di timo e maggiorana, l’origano essiccato, e il rosmarino spezzettato-
  • rimestate, affinché si insaporisca per bene
  • mentre il pollo si insaporisce, ricordandovi ogni tanto di andarlo a rigirare, preparate i peperoni.
  • Lavateli, privateli del picciolo, dei semi e delle coste bianche interne, riduceteli a striscioline
  • Tagliate a fettine sottili la cipolla per il senso della larghezza, dovrete ottenere tanti cerchi concentrici (cercate di non disfare le fettine)
  • Disponete le fettine così ottenute, una accanto all’altra sul fondo di una teglia capiente
  • Ricoprite la cipolla con i filetti di peperoni, distribuendoli uniformemente
  • Tagliate i pomodorini a spicchi e distribuiteli sui peperoni
  • salate il tutto, senza rimestare
  • disponete i pezzi di pollo uno accanto all’altro, con la pelle rivolta verso il basso
  • salate anche il pollo
  • Mettete in forno caldo a circa 180 – 200°
  • Dopo circa 40 minuti, controllate di sale e rigirate il pollo con l’aiuto di una pinza
  • Continuate la cottura sino a che la pelle non risulterà dorata e croccante
  • A fine cottura vi ritroverete un sughetto sul fondo molto saporito, non rinuncerete a fare la scarpetta. Provare per credere

Come avrete notato non ho aggiunto olio o altri grassi, perchè il grasso del pollo sarà sufficiente a condire tutto.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

2 Risposte a “Pollo con peperoni e cipolla di Tropea”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »