Mostaccioli i Dolci della Tradizione Natalizia con Olio Extravergine di Oliva Biologico Italiano Marianna Azienda Petrilli

I Mostaccioli i Dolci della Tradizione Natalizia con Olio Extravergine di Oliva Biologico Italiano “Marianna” Azienda Petrilli sono una proposta di morbidi biscotti ricoperti di cioccolato, caratteristici del periodo natalizio, conosciuti anche con il nome di “Mustaccioli”, un dolcetto tipico, ricco di storia e tradizione.

Quando arriva il mese di Dicembre le tavole degli italiani si riempiono di dolci della tradizione, e non parlo solo del Panettone o del Pandoro, amati e apprezzati anche all’estero e considerati simbolo del Natale italiano, ma anche di ricette tramandate di generazione in generazione.

Da Nord a Sud della nostra bella penisola le specialità sono tantissime e tutte fortemente legate al territorio. Si potrebbe intraprendere un viaggio di golosità partendo dal Trentino Alto Adige con il suo Zelten e gli Stauben, poi passare in Veneto per gustare una buona fetta di Pandoro o il Mandorlato, spostarsi in Friuli Venezia Giulia a gustare la Gubana e le Castagnole di Natale, soffermarci ad assaporare i Ricciarelli e il Panforte in Toscana o mangiare la Pizza de Natà o il Bostrengo nelle Marche.

Oggi ci fermiamo in Campania a gustare gli Struffoli, i Roccocò e i Mostaccioli, e proprio su questi ultimi soffermiamo l’attenzione.

Dei grossi biscotti speziati a forma di rombo, realizzati con un impasto semplice di farina bianca 00, acqua, cacao, olio e profumatissimo pisto, che altro non è che un mix di spezie indicato per la preparazione anche dei Roccocò, che possiamo preparare in casa pestando al mortaio la cannella, i chiodi di garofano, la noce moscata, l’anice stellato, il coriandolo e poi tostarle brevemente in padella.

Un mix di sapori che deve essere assolutamente presente nei nostri Mostaccioli, per garantire quel sapore caratteristico, come non deve assolutamente mancare la copertura di cioccolato fondente.

L’origine di questo dolcetto non è certa e la paternità, come spesso accade per molti dolci, è contesa fra varie regioni d’Italia; un antenato dei mostaccioli sembra essere citato da Catone che descriveva delle focacce dolci a base di farina, mosto e anice che venivano consumate dagli antichi romani per agevolare la digestione dopo i loro pranzi luculliani. Nel medioevo queste focacce presero il nome di “Mostazoli” e le dimensioni divennero più ridotte rispetto a quelle romane.

Una leggenda narra che in un paesino dove regnava la povertà e la popolazione viveva solo con quello che madre natura offriva, giunse un misterioso monaco; un uomo sconcertante, oscuro, che trovò comunque ospitalità presso un contadino del luogo. L’oscuro personaggio, per ringraziare il contadino, gli donò una ricetta di biscotti “speciali” il cui nome lo avrebbe dato il contadino stesso, mentre li preparava. E il contadino preparò questi dolcetti aggiungendo all’impasto il mosto.

Nacquero così i primi Mostaccioli che divennero una preparazione leggendaria, specialità di Agnone, alla quale vennero attribuite virtù miracolose, davano molta energia e potevano guarire da tutti i mali. Accadde che il Re di Napoli Ferdinando II si ammalò e sentendo parlare di questi biscotti dalle “virtù magiche” inviò dei suoi soldati a procurarsi questo elisir; il rè ne consumò un intero piatto, inaspettatamente guarì, e da allora consumò ogni giorno questa”medicina”. Medicina che condivise con il suo popolo modificandone la ricetta originale, eliminando il mosto con il quale erano stati battezzati.

Fu così che i Mostaccioli divennero specialità di Napoli, e da allora vengono consumati per tutto il periodo Natalizio da grandi e piccini, e in effetti non c’è nulla di più prodigioso, seducente e fantastico che condividere una prelibatezza nel magico periodo del Natale.

Leggenda a parte oggi voglio proporvi la ricetta, se non originale per tradizione, di un biscotto reso unico nel sapore da ingredienti di primissima scelta e in particolare da un olio dalle pregiate virtù.

Di che olio vi parlo?

Dell’ Olio Extra Vergine di Oliva Biologico Italiano “Marianna” della Azienda Agricola, Agriturismo e Frantoio Petrilli, un’azienda a carattere famigliare sorta nel 1997 sul terreno di loro proprietà, con ben 16 ettari di uliveti della varietà tipica della zona, la Ravece.

Nello stesso anno i titolari, il Signor Ciriaco e la moglie Marianna, hanno realizzato un frantoio a Serra dei Lupi e un agriturismo nell’antico casolare a Scampata, che nel corso degli anni è stato arricchito con un centro benessere, una SPA e piscina.

La Azienda Agricola e Agriturismo Petrilli ha una missione, quella di produrre alimenti sani e genuini nel rispetto dell’ambiente e delle tradizioni; il buon olio ideale per condire con gusto i piatti della tradizione italiana o per ricette innovative.

Azienda che garantisce alti standard qualitativi, prodotti sani e nutrienti, ideali per tutti coloro che sono particolarmente attenti alla propria salute e a quella della terra.

L’azienda soddisfa al meglio le esigenze dei propri clienti offrendo diversi prodotti: oltre all’olio evo troviamo il vino rosso biologico ottenuto da uve proprie Aglianico di Taurasi e Piedirosso, la passata di pomodoro contadina e i pomodorini salsati alla cipolla in agrodolce, le melanzane sottolio, la zucca sottolio, le zucchine sottolio.

Non mancano le confetture extra al miele, al polline, al cioccolato, all’olio extravergine d’oliva e le creme viso idratanti all’olio extravergine d’oliva e moltissimi altri prodotti.

Un consiglio, visitate il loro sito, sono certa che anche voi come me entrerete a far parte di questa grande famiglia e porterete sulle vostre tavole i loro prodotti tutta bontà e genuinità!

Per questa ricetta ho il piacere di utilizzare Olio Extra Vergine di Oliva Biologico Italiano “Marianna” ottenuto da olive di varietà Ravece tipica delle colline Irpine dell’Ufta da secoli coltivata. Un olio dal colore verde con riflessi giallo-oro, il gusto fruttato intenso con piacevoli sensazioni al palato, un profumo con toni erbacei, di menta e sedano.

Un olio perfetto per condire a crudo e ideale per la preparazione di tutti i nostri manicaretti della tradizione mediterranea.

Vediamo ora cosa ci occorre per realizzare i nostri Mostaccioli i Dolci della Tradizione Natalizia con Olio Extravergine di Oliva Biologico Italiano “Marianna”Azienda  Petrilli :

Ingredienti per il pisto:

  • 3 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di pepe
  • 1 cucchiaino di noce moscata
  • 1/2 cucchiaino di chiodi di garofano
  • 1/2 cucchiaino di semi di coriandolo
  • 1/2 cucchiaino di anice stellato

Ingredienti per i Mostaccioli:

Mostaccioli i Dolci della Tradizione Natalizia con Olio Extravergine di Oliva Biologico Italiano “Marianna”Azienda Petrilli: Ricetta

Prepariamo innanzitutto il pisto e mettiamo i chiodi di garofano, i semi di coriandolo e l’anice stellato nel mortaio e pestiamo il tutto; quando li abbiamo ridotti in polvere aggiungiamo il pepe nero macinato al momento, la cannella in polvere e la noce moscata appena grattugiata e mescoliamo bene.

Scaldiamo una padella, spegniamo la fiamma e mettiamo il pisto per i nostri mostaccioli facendolo tostare qualche secondo, versiamo il pisto rimasto in un barattolino ermetico in quanto si conserva per un paio di mesi.

Mettiamo nella planetaria la farina bianca 00, il cacao amaro, il pisto, l’ammoniaca per biscotti, la scorza grattugiata dell’arancia e mescoliamo; aggiungiamo l’olio e il succo di arancia e mescoliamo con cura.

Trasferiamo il panetto ottenuto sul piano da lavoro e stendiamolo a rettangolo con il mattarello tra due fogli di carta forno; con delle formine ricaviamo i nostri biscotti che adagliamo in una teglia ricoperta di carta forno e inforniamo a 180 gradi per 6 minuti.

Una volta cotti e freddi ricopriamoli con il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria, facciamoli asciugare.

I nostri Mostaccioli i Dolci della Tradizione Natalizia con Olio Extravergine di Oliva Biologico Italiano “Marianna”Azienda  Petrilli sono pronti per essere serviti.

Inizia a navigare sul mio blog per leggere tutte le ricette che ho scritto, cliccando qui 

Alla prossima ricetta!

Un abbraccio

Patrizia


Si informano i lettori che in questo articolo potrebbero essere presenti link di affiliazione su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.

Ti è piaciuta questa ricetta? Dalle un voto!

Nome
Comment
Leggi anche ...
Zuppa di Pesce alla Mediterranea con Pesce Selezionato da Sapore di Mare

La Zuppa di Pesce alla Mediterranea con pesce selezionato da Sapore di Mare è un gran piatto di mare, ricco Read more

Zuppa di Fagioli Cannellini con Cavolo Nero Cotta con Multi-Cooker ‘Good To Go’ Russell Hobbs

La Zuppa di Fagioli Cannellini con Cavolo Nero Cotta con Multi-Cooker 'Good To Go' Russell Hobbs è un primo piatto Read more

Zuppa di Ceci Zucca e Castagne Mantecata all’Olio Extravergine d’Oliva Frantoio Secondo

La Zuppa di Ceci, Zucca e Castagne mantecata all'Olio Extravergine d'Oliva Frantoio Secondo è un piatto gustoso e completo, ricco Read more

Zuppa della Tradizione Spagnola con Aglio Biologico Disidratato in Scaglie O.P. Sabina

La Zuppa della Tradizione Spagnola  con Aglio Biologico Disidratato in Scaglie O.P. Sabina conosciuta anche con il nome di Zuppa Read more