ZeroGlu – Il gusto artigianale del senza glutine

zeroglu 1

Ciò che vado ad affrontare oggi è un argomento molto delicato e molto attuale, che mi sta molto a cuore: la Celiachia.
Naturalmente non sono un’esperta ma, per necessità (avendo in famiglia una persona intollerante al glutine), mi son dovuta informare ed essendo questa una vera e propria malattia, riconosciuta come tale dal ministero della salute, va trattata con molta attenzione.
La celiachia (o malattia celiaca) è una reazione immunitaria al glutine, una proteina presente nel grano, nell’orzo e nella segale. Si tratta di una malattia autoimmune dell’intestino tenue che si può verificare a tutte le età, in persone geneticamente predisposte.
La presenza di glutine nell’alimentazione scatena una risposta immunitaria nell’intestino. Progressivamente, questa reazione provoca un’infiammazione che danneggia il rivestimento dell’intestino tenue ed impedisce l’assorbimento di alcuni nutrienti importanti.
Il danno intestinale può causare diarrea, dimagrimento, gonfiore e, a lungo andare, anche problemi più subdoli e gravi. Dopo aver mangiato, come primo sintomo e campanello d’allarme, l’irritazione intestinale può causare dolore allo stomaco. Nei bambini, il malassorbimento può condizionare la crescita e lo sviluppo.
Al momento, una cura per la malattia celiaca non c’è. Un’alimentazione rigorosa, che non includa il glutine (tenendo presente che il glutine non è presente soltanto nei derivati del grano, ma che purtroppo l’industrializzazione ha portato il suo utilizzo in “quasi” ogni prodotto confezionato), è alla base dei trattamenti per la gestione dei sintomi e per favorire la riduzione del danno intestinale.
Dal 2005 gli alimenti che ne sono privi devono quindi essere contrassegnati con il simbolo della spiga sbarrata. È importante quindi che i consumatori prestino attenzione a questo simbolo; sso offre alle persone, che soffrono di intolleranza al glutine, la certezza di consumare un prodotto sicuro. L’uso del sigillo è soggetto a severi regolamenti e può essere utilizzato solo per prodotti il cui contenuto di glutine è di massimo 20 milligrammi per chilogrammo; in caso di un contenuto maggiore non sono idonei.

Conoscendo bene (come vi accennavo prima) questa problematica, ormai purtroppo molto diffusa su scala mondiale, nel momento in cui mi si è creata l’opportunità di poter testare dei prodotti per una dieta Gluten free (anche se, questa volta, mi sono fatta aiutare da un esigente celiaco 😉 ) ne sono stata entusiasta, anche perché sono dell’idea, che più se ne parla, più l’informazione importante arriva anche a chi non ne era bene a conoscenza.

Ma passiamo a parlare di questa azienda e dei suoi eccellenti prodotti.zeroglu 2Zeroglu, situata in via Tommaso Fiore a Noci -Bari-.
Sono orgogliosa di poter far conoscere a tutti voi un’eccellente realtà aziendale a conduzione familiare, tutta Pugliese (permettetemi un po’ di sano campanilismo), infatti l’azienda si propone di mantenere saldo il legame con il territorio e con le sue tradizioni culinarie, realizzando e confezionando artigianalmente ogni singolo prodotto, rigorosamente ed esclusivamente senza glutine.
Come vi dicevo, pur essendo un’ azienda a conduzione familiare, vanta una moderna struttura con attrezzature all’avanguardia che permettono una gestione certificata delle materie prime e dei prodotti realizzati, conforme e sempre aggiornata sulle normative in vigore. E’ noto, che per chi soffre di questa malattia anche una semplice contaminazione può essere dannosa, e proprio per questo che il giovane titolare, si circonda di un team di esperti e qualificati artigiani, offrendo così ai suoi clienti dei prodotti eccellenti nel gusto e nella freschezza, sicuri e certificati per chi è costretto a seguire un’alimentazione priva di glutine.

Per soddisfare le esigenze ed i gusti di tutti i suoi clienti, sia adulti che bambini, l’azienda ha si, puntato su prodotti della tradizione da forno pugliese, ma strizzando comunque un occhio un po’ a tutta la tradizione culinaria nazionale.
Difatti, ZeroGlu, fornisce una linea davvero completa e varia che va da prodotti già pronti all’uso come biscotti, muffin, crostatine tarallini pugliesi, friselle a prodotti da farcire come piadine, basi per pizza, ed ancora prodotti da forno freschi e fragranti come pane, panini, ottime pizze pronte da gustare; inoltre hanno un’ eccellente pasticceria che realizza dolci freschi e torte per ogni tipo di ricorrenza.
Tutto ciò, con tutta la sicurezza, la genuinità e la qualità di un prodotto fatto in modo assolutamente artigianale e senza glutine.
Ora con vero piacere passo ad mostrarvi i vari prodotti che ho avuto (e non solo io) il piacere di gustare ed apprezzare:

crostatine zeroglu
Crostatine al cioccolato e alla marmellata di albicocca
piadina zeroglu
Piadina
pangrattato e friselle zeroglu
PangrattatoFriselle pugliesi
muffin zeroglu
Muffin al cioccolato – Muffin al cacao e cioccolato
tarallini e inzuppini zeroglu
TaralliniInzuppini
frollini zeroglu-
Frollini al cacao – Frollini ricoperti al cioccolato

.

.

.

.

.

.

..

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Tutti questi prodotti e tanti altri ancora, della ZeroGlu, sono oggi disponibili nei negozi di prodotti dietetici, nelle farmacie, nei supermercati ed online, quindi vi invito a visitare la pagina Facebook ed il sito (ancora un po’ acerbo, ma non esitate a contattare direttamente l’azienda al loro numero di telefono), dove potrete richiedere e ricevere direttamente a casa vostra i prodotti, dei quali, una volta assaggiati, non ne potrete più fare a meno!! 😉

Gianna

error

Ti piace il Blog? Condividi le mie ricette ;-)