Food photography: Perchè è importante saper fotografare il cibo

Food photography: Perchè è importante saper fotografare il cibo

Ogni food blogger, influencer e food lovers si è chiesto almeno una volta : è importante saper fotografare bene il cibo?
Considerando che fotografare il cibo oggi è parte della comune quotidianità, che lo si fotografa anche e soltanto per inviarlo agli amici e far vedere quanto è buono quel che abbiamo cucinato o goduriosa la pizza che stiamo gustando con soddisfazione, la risposta alla domanda non può essere che un si, saper fotografare il cibo è importante.
Rientra nei piccoli gesti abituali fatti per condividere con gli altri i grandi piaceri che ci uniscono e nulla come il cibo è legato all’idea di convivialità, piacere, nutrimento, allegria, vita. 
Se poi svolgiamo un’attività di food blogging o influencer marketing la food photography è parte integrante del nostro lavoro.
Nel mondo del blog o del social food in cui gli utenti non possono percepire odori e sapori ma si limitano ad osservare un piatto, una bella foto diventa un’arma vincente.

Con l’avvento di Instagram che promuove ogni prodotto e attività lavorativa attraverso le immagini per chi ambisce a collaborare, come me, con aziende e agenzie pubblicitarie che pagano profumatamente imparare l’arte della food photography può fare la differenza. 

Personalmente, quando ho deciso di voler fare del mio blog e della fotografia food il mio lavoro principale ho sentito la necessità di formarmi maggiormente. Per me era ed è di fondamentale importanza poter offrire ai miei clienti un lavoro di grande qualità e professionalità. 
La formazione mi consente oggi di accettare molte più richieste di collaborazioni:
– realizzare per le aziende ricette da pubblicare sui canali social e sul blog
– partecipare alle campagne pubblicitarie con agenzie del settore food
– realizzare immagini per siti web, social, pubblicità, cartellonistica, social per aziende che preferiscono non ricorrere alle agenzie pubblicitarie per promuovere i propri prodotti
– ristoratori 
– eventi

still life
RoGMa ©

Non è sicuramente un’immagine a fare un cibo buono ma ne può metterne in evidenza i punti di forza e suscitare nell’osservatore emozioni e sensazioni che lo invoglino ad acquistare, in un mercato che offre di tutto, uno specifico prodotto.

Nel mondo del blogging o del social food, in cui gli utenti non possono percepire odori o sapori, ma si limitano ad osservare un piatto: una bella foto diventa un’arma vincente.
Far “assaggiare” con gli occhi la bontà, la delicatezza, il gusto, la freschezza, di un piatto fino a richiamare alla memoria sapori e profumi già noti all’osservatore e inconsciamente associati ad emozioni e sensazioni di piacere diventa indispensabile laddove gli occhi diventano il solo metro di giudizio.

Capiamoci meglio: Dal macellaio scegliete un taglio di manzo dal colore rosso vivo o uno dal tono più scuro e imbrunito?
Vi ispira di più un bancone ben organizzato e pulito o uno caotico?
Indubbiamente si riesce ad acquistare con più facilità e velocità in uno shop ben organizzato e funzionale piuttosto che in uno dove i prodotti sono esposti in maniera caotica e senza una logica.

Possono sembrare osservazioni banali e scontate ma in realtà servono a renderci consapevoli di quanto alla base di ogni singola scelta, più o meno importante, che compiamo ogni giorno ci siano degli impulsi emozionali dettati da ciò che percepiamo : odori, colori, suoni.

Per esempio: sappiamo che il colore rosso vivo della carne è indice di freschezza e senza neanche pensarci un istante propendiamo per acquistare quella.
Anche ‘illuminazione gioca un ruolo importantissimo in tutto questo infatti, non è un caso che nei banchi di macelleria troveremo sempre separata le carne rossa dalla bianca e che siano illuminate con delle particolari luci led che ne mettono in risalto il colore.
Psicologicamente anche uno shop chiaro e luminoso ci ispira più fiducia, ci rasserena , perché ci permette di vedere meglio i prodotti e di scegliere bene cosa acquistare rispetto ad uno shop meno luminoso.

Insomma una bella foto è un ottimo biglietto da visita per chi vuole valorizzare il proprio operato culinario ed è per questo che presentare e valorizzare il cibo attraverso le immagini direi che non è solo importante ma fondamentale.

Non c’è nulla di più vero del famoso detto:” si mangia prima con gli occhi”.

Se vuoi saperne di più su chi sono puoi leggere la mia intervista per il sito All Food Passion. 
Per info e consigli puoi contattarmi sui miei profili Instagram e fb



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.