Pane con le noci

Il pane con le noci è una vera e propria leccornia: croccantissimo fuori, morbidissimo dentro, con una mollica molto saporita, è buonissimo anche da solo, ma è perfetto con formaggi, miele, e anche con altri condimenti dolci.

pane con le noci
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    lievitazione 2 ore + impasto 15 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    8 panini o 1 pane da 1 kg
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 450 g farina 0
  • 50 g farina integrale
  • 1 cubetto di lievito di birra fresco (oppure 1 bustina di lievito di birra secco)
  • 500 ml Acqua
  • 10 g Sale
  • 100 g noci (potete anche abbondare)

Preparazione

  1. Per preparare il pane con le noci come prima cosa sgusciate le noci, sminuzzatele grossolanamente e tenetele da parte.

  2. In una ciotola capiente versate le due farine e mescolatele velocemente. In un ciotolino a parte sciogliete il lievito in poca acqua tiepida (prelevata dal totale).

  3. Unite alle farine il lievito, il resto dell’acqua, e impastate per almeno 10 minuti. Aggiungete anche la farina e le noci sminuzzate e impastate altri 5 minuti, dando qualche piega a 3 per dare forza all’impasto. Mettete in una ciotola capiente infarinata, coprite con pellicola e fate lievitare fino al raddoppio (almeno 1 ora e 30 minuti).

  4. Quando l’impasto sarà raddoppiato, potete decidere se formare una sola pagnotta o formare 8 panini. In quest’ultimo caso, pesate l’impasto, dividete in 8 parti uguali e sistemate le pagnottelle su una leccarda con carta forno. Sia che decidiate di fare i panini che il pane unico, fate lievitare nuovamente per almeno 30 minuti, in forno spento con luce accesa.

  5. Togliete il pane con le noci dal forno e fate riscaldare in funzionalità statica a 200°C. Cuocete per 20 -30 minuti, controllando la cottura sia del fondo che della superficie superiore. Se la superficie superiore si colora troppo, coprite con un foglio di alluminio.

  6. Il pane è cotto quando, colpendolo con un mestolo, fa rumore di vuoto. Fate raffreddare completamente su una gratella e consumate in 3-4 giorni al massimo, avvolgendo il pane in un canovaccio o conservandolo in buste ermetiche. Buon appetito!

Note

RESTIAMO IN CONTATTO!
FACEBOOK: pagina ufficiale
PINTEREST: tutte le mia bacheche
YOUTUBE: tutte le mie video ricette
INSTAGRAM: foto e vita e di tutti i giorni

Se vuoi ricevere tutte le mie ricette iscriviti alla NEWSLETTER, è gratuita: vai al form di iscrizione.

Precedente Farrotto alle zucchine Successivo Finta focaccia al formaggio

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.