Crea sito

Barchette di melanzane gratinate

Barchette di melanzane gratinate

Barchette di melanzane gratinate. Queste barchette di melanzane gratinate sono semplicissime da preparare, son ottime come contorno o come intermezzo tra una portata e l’altra. Le barchette di melanzane, sono sempre un successo ogni volta che le preparo.Le melanzane, sono un tipo di verdura che può essere cucinata in tantissimi modi differenti, si può utilizzare per i primi ; vedi la pasta ‘ncasciata, la pasta alla Norma, le scacce pomodoro e melanzane e sia anche per i secondi piatti. Ma è ottima da utilizzare anche per i contorni. Ne esistono tante varietà, le più comuni sono: la violetta lunga palermitana e la tonda comune di Firenze, ma anche quella di Murcia e la rossa tonda di Rotonda(DOP).

Io le cucino in maniera semplicissima, senza pomodoro e in versione light, ma voi potete sbizzarrirvi unendo la salsa le uova sode e qualche altro ingrediente a vostro piacere. Ricordatevi che la Fantasia è un ingrediente fondamentale nella vita così come in cucina…

Barchette di melanzane gratinate
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4

Ingredienti

  • Melanzane 4
  • Basilico 1 ciuffo
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Formaggio (Caciocavallo primo sale) 80 g

Preparazione

  1. Per prima cosa lavate le melanzane, tagliatele a metà in senso longitudinale, praticate dei tagli all’interno sempre nel senso longitudinale. Salatele e lasciatele riposare per almeno venti , trenta minuti.

    Tendenzialmente la melanzana ha un sapore amaro, quindi consigliamo di spurgarle prima di metterle a cuocere. Per fare ciò basterà cospargere le fette di melanzana con un po’ di sale fino e metterle in uno scolapasta per circa mezz’ora. L’acqua poco a poco scivolerà giù e porterà via con sé tutto l’amaro. Datele una veloce sciacquata con l’acqua, per togliere i residui di sale.

  2. Lavate e asciugate il basilico e tritatelo finemente. Tagliate a cubetti il formaggio e mettetelo da parte.

    Prendete i vostri spicchi di aglio e divideteli a metà, eliminando la parte esterna (la buccia) e poi tritateli finemente con l’aiuto di una mezzaluna.

  3. Inserite nei fori che avete praticato nelle melanzane, l’aglio tritato, il basilico e i tocchetti di formaggio.

  4. Accendete il forno.

    Trasferite le vostre barchette di melanzane su una placca da forno, foderata. Irrorate le melanzane con qualche cucchiaio di olio di oliva.

    Cospargete con dell’origano ed infornate in forno già caldo. Scegliete di posizionare la placca a metà del forno, per far si che le melanzane cuociano contemporaneamente sotto e sopra.

     

  5. Trascorsi circa trenta minuti, dalla messa in forno, controllate la cottura.

    Ultimate gli ultimi cinque minuti di cottura, passando le melanzane al grill.

    Le barchette di melanzana saranno pronte, non appena risulteranno dorate e si sarà formata sopra una crosticina croccante.

  6. Trasferite le vostre barchette di melanzana gratinate su un piatto da portata e buon appetito.

Note

Le Barchette di melanzane gratinate sono ottime consumate sia tiepide che fredde.

Si possono consumare anche il giorno dopo.

Vedi anche ricetta : scacce con il pomodoro e le melanzane .

 

 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.