Crea sito

Spaghetti alla nerano

Gli spaghetti alla Nerano sono un primo piatto vegetariano tipico della tradizione campana. Si dice che questo piatto sia stato inventato negli anni ’50 nel ristorante Mariagrazia a Nerano, un piccolo borgo di pescatori della Penisola Sorrentina.

La caratteristica dei spaghetti alla Nerano è l’uso del provolone del monaco, un formaggio semiduro a pasta filata prodotto esclusivamente nel territorio dei Monti Lattari e della penisola sorrentina, che mescolato insieme all’ acqua di cottura della pasta formerà una gustosa cremina che renderà questo piatto davvero goloso.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gSpaghetti
  • 700 gZucchine
  • 200 gProvolone del monaco
  • 1 spicchioAglio
  • Basilico
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale

Preparazione

  1. Tagliare le zucchine a rondelle e friggerle in abbondante olio extravergine d’oliva finché non saranno dorate. Asciugarle su carta assorbente.

    Lavare le foglie di basilico, asciugare ed aggiungere alle zucchine in modo che si insaporiscano.

    In una padella dai bordi alti scaldare l’olio extravergine d’oliva con uno spicchio di aglio schiacciato che poi elimineremo, unire le zucchine ed il basilico e far cuocere per un paio di minuti.

    Nel frattempo cuocere gli spaghetti al dente, unire in padella con le zucchine. Aggiungere il provolone del monaco grattugiato con un poco di acqua di cottura della pasta. Far saltare in padella finché non si formerà una cremina.

    Impiattare e servire con qualche fogliolina di basilico fresco.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.