Lo Sfoglio delle Madonie o Polizzano – Ricetta Siciliana

Lo Sfoglio delle Madonie o Polizzano, è un dolce tipico siciliano.

Questo squisito dolce prende il nome dal luogo dove venne fatto la prima volta, Polizzi Generosa, comune in provincia di Palermo, facente parte del Parco delle Madonie dove, dal 1994, si svolge anche la Sagra dello Sfoglio.

Fu in un convento benedettino che, anticamente, le suore fecero per la prima volta questa torta di pasta frolla ripiena di formaggio, (originariamente lo “Scaldato”, oggi difficile da trovare e sostituito dalla Tuma vedi) in occasione della festa di San Benedetto, loro protettore.

A differenza di quello che si pensa, l’involucro di questa torta non è a base di pasta sfoglia ma di pasta frolla, tipico impasto che si trova spesso nelle ricette siciliane, anche salate, risalenti ai tempi dei Monsù.

 

Lo Sfoglio delle Madonie

 

Ingredienti per preparare lo Sfoglio delle Madonie

Farina g 500

Strutto g 200 (io ho messo burro)

Zucchero semolato g 200

Uova 4

Marsala 1 bicchierino

Formaggio Tuma g 500

Cioccolato fondente g 100

Cannella in polvere

Zucchero a velo

Sale 1 pizzico

 

Preparazione 

Impastare la farina con lo strutto (o burro o margarina), 2 uova intere e 2 tuorli ( montare a neve i rimanenti albumi, che serviranno per la farcia), 150 grammi di zucchero, il Marsala e un pizzico di sale.

Quando l’impasto sarà omogeneo, avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare per circa 1 ora a temperatura ambiente.

Nel frattempo, grattugiare la tuma e amalgamarla in una ciotola con il cioccolato tritato, gli albumi montati a neve, lo zucchero rimasto, un pizzico di cannella e mescolare bene.

Dividere la pasta frolla in due, spianarla a disco e foderare con il primo disco uno stampo da forno con i bordi alti (io ho utilizzato uno stampo a cerniera ed ho foderato il fondo con carta da forno).

Versare la farcia dentro lo stampo, livellare e coprire con l’altro disco di pasta frolla spianato.

Sigillare bene il bordo e infornare a 180° per circa 1 ora.

Sfornare lo Sfoglio delle Madonie e consumarlo l’indomani, cosparso di zucchero a velo.

Clicca e vedi anche

Cassata al forno

 

Precedente Farrotto mantecato alla ricotta Successivo Uova fritte con salsiccia patate e zucca

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.