Brioche col tuppo

Brioche col tuppo con gelato sofficissime, preparate interamente con lievito madre, con 24 ore circa di lievitazione. La brioche col tuppo fa parte dei dolci tipici siciliani per eccellenza, in dialetto chiamata “brioscia”, un dolce solitamente servito con il gelato o accompagnato da una fresca granita. Il nome tuppo deriva da chignon, perché la forma di questa pallina centrale sulla brioche ricorda appunto la pettinatura delle donne. Le brioche sono molto soffici, perfette vuote o con la crema per la prima colazione, ideali per la merende di tutti i giorni, con gelato o panna montata, o anche entrambe le cose per i più golosi! Se avete in programma una merenda in compagnia, meglio prepararle la mattina in modo da averle pronte da farcire come più vi piace.

Brioche col tuppo
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 ore
  • Cottura:
    15/20 minuti
  • Porzioni:
    8/10 pezzi

Ingredienti

  • farina 00 400 g
  • lievito madre 100 g
  • latte 200 ml
  • burro 60 g
  • Zucchero 60 g
  • Uova 2
  • Sale 5 g
  • limone 1

Preparazione

  1. Versate il lievito madre, la farina e poco alla volta il latte nell’impastatrice, iniziate a lavorare l’impasto, una volta assorbito il latte versate lentamente metà delle uova, precedentemente mescolate in una ciotola, aggiungete lo zucchero, il sale e le restanti uova continuando sempre a lavorare l’impasto. Quando avrete amalgamato il tutto, l’impasto dovrà risultare completamente incordato, a questo punto aggiungete il burro a piccoli pezzetti, fate assorbire anche quello e quando avrete ottenuto un impasto ben incordato, liscio e morbido, trasferitelo in una ciotola e copritelo con pellicola trasparente, conservatelo in frigorifero per 10 ore circa.

    Tirate fuori l’impasto dal frigorifero, fatelo lievitare per 12 ore circa, o comunque fino a raddoppiare di volume, dividete l’impasto in palline da 100 grammi circa (8/9 palline) e date la forma alle brioche, adagiatele su una teglia con carta forno, copritele con pellicola e fate lievitare pe altre 2 ore circa. Spennellate con l’uovo e il latte precedentemente mescolati e infornate a 180° per 15/20 minuti circa, i tempi possono variare in base al forno, valutate la doratura.

    Lasciate raffreddare le brioche poi apritele e servitele con il gelato o se preferite servitele intere con una fresca granita.

    Mi trovate anche su Facebook

  2. Mi trovate anche su Facebook

Precedente Cous cous con zucchine e gamberetti Successivo Paccheri ripieni alle melanzane

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.