Krapfen, ricetta Leonardo di Carlo

La colazione con i krapfen è forse una delle cose che mi manca di più delle domeniche mattine in Italia, non che qui non ci sono i bar ma per raggiungerne uno che ha la scelta italiana non so quanti chilometri dovrei fare per raggiungerlo. Ecco perchè ogni tanto ci concediamo di friggere a casa, magari 2 o 3 volte l’anno ma almeno possiamo avere a disposizione dei prodotti che generalmente non troviamo come i krapfen ed i panzerotti!

Krafen alla crema
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina Manitoba
  • 125 gPatate (lesse)
  • 6 gLievito di birra fresco
  • 50 gAcqua
  • 12 gZucchero
  • 62 gUova
  • 45 gBurro
  • 1 baccaVaniglia
  • 1Arancia (solo la buccia grattuggiata)
  • 4 gSale

Strumenti

  • 1 Friggitrice
  • 1 Impastatrice

Preparazione

  1. Mettere in planetaria le patate lesse, la farina, il lievito di birra, zucchero, acqua e uova ed impastare a velocità minima il tempo che serve per far prendere corda all’impasto.

    Nel frattempo ammorbidire il burro in microonde, quindi mischiarlo con i semi di vaniglia, la buccia d’arancia ed il sale.

    Una votla che l’impasto risulta ben incordato aggiumgere il burro in tre tempi, facendo attenzione ad ogni aggiunta che l’impasto abbia incorporato per bene il burro precedente.

    Pirlo l’impasto per formare una palla, quindi metto a lievitare a 24°-26° per circa 2 ore.

  2. Trascorso questo tempo ci sono due opzioni: la prima è pesare l’impasto in tante palline da 50 gr, pirlare e mettere a lievitare, la seconda è stendere l’impasto dello spessore di circa 1 cm, coppare e mettere a lievitare per altre 2 ore e 30 ad una temperatura di 27°.

    Trascorso questo tempo friggere i krapfen a 170°, avendo cura di girarli appena dorano da un lato, passarli con dello scottex per asciugare l’olio in eccesso, quindi passarli nello zuccheor e farcire.

Canali Social

Se non l’hai ancora fatto, ricordati di seguirmi sui miei canali social Facebook ed Instagram, lascia il tuo Mi piace!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.