Impasto per pizza, ricetta con biga

L’impasto per pizza, ci sono migliaia di ricette e l’imbarazzo della scelta nel mondo del web. La pizza è una delle cose che più ci manca, un po’ per la chiusura in casa forzata, un po’ per il fatto che siamo lontani dall’Italia da tanto tempo, ci troviamo spesso a sentire l’esigenza di mangiarla. E’ quel comfort food che tutti hanno, ma come per ogni cosa a me non piace fare sempre le stesse ricette, ma mi piace cambiare fino a quando non trovo quella che mi soddisfa così tanto che a quel punto non puoi mollarla più.
In questo caso credo di aver trovato davvero la migliore ricetta di pizza in assoluto, o almeno quella che va bene per me che per fortuna dispongo di un’ impastatrice con gli attributi che mi permette di spingermi fino al 100% dell’ idratazione e di ottenere quel prodotto croccante esternamente e morbido all’interno! 
Ho preparato 750 gr di impasto per pizza per due persone ed è completamente finito!

Impasto per pizza
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo22 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la biga
  • 500 gFarina Manitoba (vi serve una farina che abbia il 15% di proteine)
  • 225 gAcqua (16°-20°)
  • 5 gLievito di birra fresco

Ingredienti per l’impasto

  • 500 gFarina 0 (farina al 12% di proteine)
  • 500 gAcqua (potete arrivare fino a 575 gr)
  • 10 gMalto d’orzo
  • 20 gSale
  • 40 gOlio di oliva

Strumenti

  • 1 Impastatrice
  • Bilancia pesa alimenti
  • Tagliere

Preparazione della biga

  1. Iniziamo a preparare la biga mescolando l’acqua a 16°-20° con il lievito di birra e la farina, non dobbiamo avere un impasto omogeneo, vogliamo solo che la farina si idrati, avremo quindi un composto non legato e sfilacciato, ma è giusto così.

    Lasciare la biga a temperatura ambiente per tutta la notte fino ad un massimo di 18 ore ( a seconda della temperatura in casa, qui da me ci sono 26°).

  2. Ecco come si presenterà la biga!

    Il giorno dopo, dopo pranzo mettere in macchina la biga, tutta la farina, la metà dell’acqua ed il malto, iniziare ad impastare. Aggiungere a poco  a poco il resto dell’acqua facendo attenzione a mantenere l’impasto incordato, sciogliere il sale nell’ultima dose di acqua.Versare l’olio a filo continuando ad impastare, otterrete un impasto “lento” ma allo stesso  tempo facile da pirlare.

    Ribaltare l’impasto per pizza su una spianatoia, lasciar puntare per 2 ore, dando un giro di pieghe ogni circa 45 minuti.

  3. Quindi stagliare l’impasto, stagliare vuol dire dividerlo in panetti del peso desiderato.Se avete una teglia di dimensione 30×40 consiglio di mettere 600 gr di impasto in essa, ma valutate in base al fatto se vi piace alta o più bassa. 

    Lasciar lievitare ancora circa 2 ore a temperatura ambiente, infornare a 250° per 20- 25 minuti.

  4. fetta di pizza

    Prima di infornare io consiglio di condire solo con salsa di pomodoro, olio e sale ed aggiungere la mozzarella quasi a fine cottura, giusto il tempo di farla sciogliere e far evaporare l’acqua in eccesso. 

  5. fetta pizza
Canali Social

Se non l’hai ancora fatto, ricordati di seguirmi sui miei canali social Facebook ed Instagram, lascia il tuo Mi piace!

4,5 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.