Frittelle vegan di cavolo cappuccio

La ricetta delle frittelle vegan di cavolo cappuccio è semplice e personalizzabile, molto facile da preparare. Infatti bastano 5 minuti per mescolare tutti gli ingredienti e altri 10 minuti per cuocere le frittelle. Puoi aggiungere anche altra verdura, usare mix di farine e arricchire le frittelle con semi vari.

Una volta fredde, le crespelle vegane con verdure diventano morbide ma se le preferisci croccanti, consumale subito, non appena spadellate.

Suggerimenti per preparare le crespelle di cavolo

– Usa una padella antiaderente. Per cuocere le frittelle di cavolo cappuccio, è molto importante usare una buona padella antiaderente. Altrimenti, le frittelle potrebbero attaccarsi e rompersi quando verranno girate.

– Usa le tue spezie preferite come paprika dolce o affumicata, aglio e cipolla in polvere, pepe nero, coriandolo, ma anche delle erbette aromatiche fresche o essiccate: aneto, prezzemolo, erba cipollina.

– Usa farina di grano (o comunque farina con glutine). La farina con glutine funziona al meglio per “tenere” insieme le frittelle vegan durante il processo di cottura. Se sei intollerante al glutine, puoi sostituire questa farina con un equivalente senza glutine, avendo l’accortezza di aggiungere anche un ingrediente legante, come i semi di lino macinati o la buccia di psillio. Se invece non segui un’alimentazione vegan, ma sei intollerante al glutine, sostituisci una parte di acqua con 1 uovo e usa una qualsiasi farina senza glutine.

Si possono preparare le frittelle in anticipo?

Sì, puoi preparare le frittelle vegan in anticipo. Cuoci, lascia raffreddare e conserva nel frigorifero. Prima di servire, basterà riscaldarle in una padella oppure nel forno.

Come conservare le frittelle di cavolo cappuccio

Per conservare le frittelle, lasciale raffreddare completamente e poi mettile in un sacchetto con chiusura lampo o in un contenitore ermetico con carta forno tra ciascuna. Si conservano fresche in frigorifero per 3-5 giorni o in congelatore fino a 3 mesi. Prima di servire lascia scongelare e poi riscalda sul piano cottura o nel microonde.

Con cosa servire le frittelle vegan di cavolo cappuccio

– Da sole – le crespelle di cavolo cappuccio hanno un sapore delizioso, quindi possono essere gustate così come sono.

– Con una salsa a piacere – ci sta bene la salsa piccante alla messicana, l’hummus di ceci o di fagioli, la salsa di soia ecc.

– Con delle proteine o delle verdure – prova farcire le frittelle con tofu strapazzato alle spezie, con verdure grigliate o al forno, con patè di verdure.

Se non segui un’alimentazione vegan, farcisci a piacere con formaggio, prosciutto crudo o cotto ecc.

Spero che queste crespelle vegane salate ti piacciano tanto quanto a me. Hanno davvero un buon sapore. La leggera croccantezza del cavolo cappuccio insieme al sapore delle spezie è imbattibile. Questa ricetta versatile merita sicuramente un posto sulla tua tavola, quindi spero che la proverai.

Se ti piace il cibo tanto quanto a me, ovviamente dovremmo essere i migliori amici da ora in poi! Assicurati di seguirmi su Facebook,  Giurodimangiarsano,  Pinterest … e sì, anche su Instagram 🙂

Se cerchi altre ricette sfiziose con il cavolo cappuccio dai un’occhiate a queste ricette:

Frittelle vegan di cavolo cappuccio
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4 frittelle
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaInternazionale
  • StagionalitàAutunno, Inverno

Ingredienti per 4 frittelle vegan di cavolo cappuccio

200 g cavolo cappuccio
100 g farina integrale
200 ml acqua
2 g bicarbonato
q.b. sale e pepe nero
q.b. aglio e cipolla in polvere (facoltativo)
q.b. paprika dolce (facoltativo)

Strumenti

1 Cucchiaio
1 Frusta a mano

Preparazione frittelle vegan di cavolo cappuccio

Taglia molto finemente il cavolo cappuccio con la mandolina (se non hai questo attrezzo, usa un coltello e cerca di tagliare il cavolo più finemente possibile).

In una ciotola capiente unisci la farina con le spezie, il sale, il pepe nero e il bicarbonato. Aggiungi l’acqua, poca alla volta, mescolando con una frusta a mano fino a ottenere una pastella senza grumi. Lascia riposare per una ventina di minuti.

Crespelle vegan di verdura

Dopo 20 minuti, unisci alla pastella il cavolo cappuccio tagliato e mescola bene con un cucchiaio.

Riscalda bene una padella antiaderente (se serve ungi con poco olio di semi). Versa circa un mestolo di composto e distribuisci in modo uniforme, aiutandoti con un cucchiaio (più sottile sarà lo strato di impasto, più verrà croccante la frittella).

Cuoci a fiamma dolce fino a che la frittella diventa dorata, gira con attenzione e continua la cottura per altri 2 – 3 minuti.

Buon appetito!

In questa ricetta sono presenti link di affiliazione quindi se acquisti tramite questi link otterrò una piccola commissione che non aumenterà né influirà in alcun modo il prezzo dell’oggetto.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *