Crea sito

Tacchino con salsa, in pentola a pressione

Tacchino con salsa

L’arrosto di tacchino con salsa è sicuramente tra le carni più magre che si possano scegliere e la pentola a pressione permette una cottura omogenea, senza seccarlo.
Risulterà infatti cotto al punto giusto ma morbidissimo, che si taglia con un grissino!

Con le verdurine messe in cottura per insaporirlo e con l’aggiunta di un po’ di olive e senape se graditi, otterremo una salsa d’accompagnamento fantastica.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni4

Ingredienti per 4 persone

  • 1 kgSovracosce di tacchino (Due pezzi )
  • Verdure (Un paio di carote, un gambo di sedano, una cipolla )
  • 1 spicchioaglio
  • MezzoLitro d’acqua
  • 1 bicchierevino bianco
  • 1 cucchiaioRaso di sale grosso
  • 1 cucchiainosale aromatizzato (Esempio: Timo salvia rosmarino alloro maggiorana)

Facoltativo

  • 1 cucchiaioolive (Nere o taggiasche)
  • 1 cucchiaiosenape dolce

Strumenti

  • Pentola a pressione
Avrete notato il mio amore in cucina per la pentola a pressione in quanto la nomino spesso nelle mie ricette!
Come al solito lascio il link diretto se avete intenzione di acquistarne una, secondo me questa (clicca qui) è ottima e ha un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Preparazione del tacchino con salsa

  1. In una padella antiaderente versa un paio di cucchiai di olio e fai imbiondire lo spicchio d’aglio. Abbrustolisci la carne da entrambi i lati.

  2. Ora trasferisci il tacchino nella pentola a pressione e sfuma con un bicchiere di vino bianco.
    A questo punto puoi aggiungere circa 400/500 ml d’acqua, sala la superficie della carne con il sale aromatizzato (tipo quello che si usa per le grigliate), aggiungi le verdure e un cucchiaio di sale grosso.

  3. Chiudi il coperchio della pentola a pressione e calcola 45 minuti dall’inizio del sibillo.

  4. Dopo aver fatto sfiatare completamente la pentola, dedicati alla preparazione della salsa. In un boccale metti metà delle verdure cotte e, se piace, le olive e la senape.

    Frulla con l’aiuto di un frullatore ad immersione fino ad ottenere la densità desiderata (io non ho aggiunto liquido di cottura).

  5. Infine togli la pelle e servi il tacchino con salsa accompagnato dalle verdure cotte rimaste.

Per restare sempre aggiornato/a sulle ultime ricette, seguimi anche sulla mia pagina Facebook e Instagram

Se ti piace il pesce dai un’occhiata anche alla ricetta dei Polipetti (moscardini) alla Luciana

Questa ricetta contiene articoli affiliati al sito di Amazon.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!