Pizzette di pasta sfoglia

Pizzette di pasta sfoglia

Le pizzette di pasta sfoglia sono facili, veloci e gustose! Uno stuzzichino invitante, appetitoso e sfizioso da servire con l’aperitivo, perfette per il buffet, come antipasto e pure come spuntino: a merenda i bambini ci vanno matti! La pasta sfoglia è uno di quegli ingredienti che non manca mai nel mio frigorifero… perché non si sa mai un’emergenza! Ed è lì pronta all’uso da utilizzare in tanti modi diversi. Stavolta ho scelto di preparare le pizzette di pasta sfoglia… che dire? Sparite in un attimo!

Pizzette di pasta sfoglia Cucina vista mare

Ingredienti per 24 pizzette

2 rotoli di pasta sfoglia rotonda

1 uovo

220 ml di polpa di pomodoro

100 gr di formaggio a pasta filata

185 gr di funghi trifolati

origano

aglio

sale

olio extravergine d’oliva

In una ciotola condire la polpa di pomodoro con olio extravergine d’oliva, sale, aglio tritato o in polvere e origano (andrà benissimo anche un sugo di pomodoro al basilico). Tagliare a cubetti  il formaggio a pasta filata. Ricavare da ciascuno dei due rotoli di pasta sfoglia 12 dischetti (io ho utilizzato un coppapasta del diametro di 8 centimetri. Utilizzatene uno di misura inferiore se preferite delle pizzette più piccole). Sistemare i dischetti su una teglia rivestita con carta forno, bucherellarli al centro con i rebbi di una forchetta e spennellarli con l’uovo sbattuto. Su ogni pizzetta mettere mezzo cucchiaio di polpa di pomodoro cercando di lasciare liberi i bordi e tre o quattro cubetti di formaggio oppure polpa di pomodoro, funghi trifolati e formaggio. Per le pizzette in bianco utilizzate solo i funghi e il formaggio. Ovviamente questa è solo un’idea perché potete farcire le vostre pizzette di pasta sfoglia con tutto ciò che preferite: acciughe, capperi, olive, wurstel, prosciutto cotto, tonno, provola… insomma divertitevi! Cuocere le pizzette di pasta sfoglia in forno già caldo a 200° per 12/15 minuti. Le pizzette di pasta sfoglia sono da mangiare subito appena sfornate e calde ma se proprio dovete conservarle mettetele in un contenitore ermetico e scaldatele un pochino in forno prima di consumarle.

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK lasciando il vostro “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche! Se preferite Cucina vista mare ha la sua pagina anche su GOOGLE+ e trovate su INSTAGRAM la galleria con le mie foto! Vi aspetto con tante idee per la vostra cucina!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.