Panini farro e grano saraceno

I panini farro e grano saraceno sono gustosi, saporiti, soffici e profumati… Deliziosi panini da hamburger ma diversi da quelli classici… lo sapete ormai che dopo un periodo di intolleranza alla maggior parte delle farine ho iniziato a lavorare con farine differenti, ho imparato col tempo a “trattarle” e a gestirle e mi sono abituata a un gusto “diverso”, qualche volta insolito ma che riporta indietro nel tempo quando tutto era più genuino e rustico… così come questi panini farro e grano saraceno che vi consiglio vivamente di provare almeno una volta!

Panini farro e grano saraceno Cucina vista mare
  • Preparazione: I tempi di lievitazione + 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 10 panini
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 280 g Farina di farro bianca
  • 120 g Farina di grano saraceno
  • 200 ml Acqua
  • 1 bustina Lievito di birra secco
  • 1 cucchiaio Zucchero
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • 8 g Sale
  • 2 Albumi
  • 2 Tuorli
  • 1 cucchiaio Acqua
  • q.b. Semi di sesamo

Preparazione

  1. Mescolare la farina di farro bianco con quella di grano saraceno. Separare i tuorli dagli albumi. Nella ciotola dell’impastatrice versare l’acqua, l’olio extravergine d’oliva, lo zucchero, i due albumi, trecento grammi di farina e il lievito. Iniziare ad impastare poi aggiungere il sale e la farina rimasta. Impastare per dieci minuti circa fino a che la pasta non è ben incordata. Trasferire l’impasto sul piano di lavoro e formare un panetto. Spennellare con un po’ d’olio una ciotola e sistemarci all’interno il panetto. Coprirlo con la pellicola e riporlo in forno spento con la luce accesa a lievitare per un’ora o fino a che non è raddoppiato di volume.

  2. Trascorso il tempo di riposo trasferire di nuovo l’impasto sul piano di lavoro, schiacciarlo delicatamente per far uscire l’aria, tirare le estremità verso l’esterno e ripiegarle al centro per un paio di volte (per vedere il tutorial QUI). Riporre il panetto nella ciotola, coprirlo e lasciar riposare dieci minuti. Dividere l’impasto in dieci parti da 80 grammi ciascuna e lavorarle per formare delle palline. Sistemarle su due teglie rivestite di carta forno, coprirle con un canovaccio e lasciarle lievitare per trenta minuti.

  3. Preriscaldare il forno a 180°. Inserire all’interno del forno un pentolino con dell’acqua nella parte più bassa. Quando il forno arriva a temperatura togliere il pentolino, spennellare i panini con i tuorli sbattuti con il cucchiaio d’acqua, cospargere con i semi di sesamo e infornare per venti minuti circa o fino a quando non saranno dorati in superficie. Sfornare e far raffreddare su una gratella prima di mangiarli.

Note

Fonte della ricetta che però ho leggermente modificato “Di farina in farina” di Marianna Franchi.

Vi aspetto su FACEBOOK!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.