Panini al cacao

I panini al cacao non fanno parte della categoria dolci… sono piccoli bocconcini da accompagnare con i formaggi, i salumi e la carne, soprattutto la selvaggina e vanno benissimo anche con il salmone affumicato. Io li ho provati pure con la marmellata al mandarino e vi dico che l’abbinamento con gli agrumi è delizioso. Per i più golosi, i panini al cacao, sono buoni anche con la crema di nocciole perciò se preferite potete gustarli a colazione. Ma se volete che sprigionino tutto il loro aroma è innegabile che il matrimonio perfetto è quello per cui sono stati pensati: le portate salate. Come sempre per preparare i miei impasti utilizzo la planetaria ma vi lascio anche le indicazioni per procedere a mano.

panini al cacao
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni18 panini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina (Di grano tenero macinata a pietra)
  • 10 gLievito di birra fresco
  • 15 gCacao amaro in polvere
  • 20 gBurro
  • 12 gSale
  • 270 mlAcqua

Strumenti

  • Planetaria o impastatrice

Preparazione

  1. Per preparare l’impasto a mano: setacciare la farina sul piano di lavoro, aggiungere il cacao, mescolare e fare la classica fontana. Aggiungere al centro il lievito sbriciolato e iniziare a lavorare versando l’acqua a filo. Unire il burro morbido e il sale e continuare a lavorare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.

    Per preparare l’impasto con la planetaria utilizzando il gancio: inserire l’acqua nella ciotola, aggiungere il lievito sbriciolato, la farina, il cacao, il burro morbido e il sale. Avviare la macchina a velocità 2 e lavorare fino a che l’impasto non sarà ben incordato.

    Trasferire il panetto ottenuto all’interno di una ciotola, coprirlo con la pellicola e lasciarlo riposare per un’ora.

    Trascorso il tempo di riposo dividere l’impasto in piccole porzioni da cinquanta grammi, modellare delle palline e sistemarle su una teglia rivestita di carta forno. Lasciarle lievitare fino a che non saranno raddoppiate di volume (ci vorrà circa un’ora) e poi cuocerle in forno a 200 °C per quindici minuti.

    Potete gustare i panini tiepidi o freddi.

Note

Fonte della ricetta: Alice cucina ottobre 2019

Se l’idea vi è piaciuta venite a trovarmi sulla pagina FACEBOOK: lasciando il vostro “mi piace” e attivando le notifiche potrete restare aggiornati con l’uscita delle nuove ricette. Vi aspetto con tante idee per la vostra tavola!

Chi prepara le ricette di Cucina vista mare? Potete leggerlo QUI. Siete curiosi di sapere perché il mio blog si chiama Cucina vista mare? Ve lo racconto QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.