Crea sito

Pane alla farina di farro

Pane alla farina di farro

Il pane alla farina di farro ha un profumo tutto particolare, aromatico e gustoso è l’alternativa al classico pane bianco … Oggi acquistare il pane non è un problema … i supermercati hanno un bel reparto forneria e le panetterie sono quasi ad ogni angolo con specialità d’ogni tipo … ma c’è niente che possa dare soddisfazione quanto una pagnotta calda e fragrante appena uscita dal proprio forno? La ricetta è tratta dal libro “Di farina in farina”  di Marianna Franchi ma l’ho riadattata sia nelle dosi che nel metodo di cottura.

Pane alla farina di farro Cucina vista mare

Ingredienti

300 gr di farina di farro

75 gr di farina di farro integrale

230 ml di acqua

80 gr di pasta madre integrale

5 gr di sale

Setacciare la farina di farro con la farina di farro integrale. Nella ciotola dell’impastatrice versare l’acqua e sciogliere completamente la pasta madre (io ho utilizzato la pasta madre integrale che ho ricevuto in dono al corso di panificazione). Aggiungere la farina poco alla volta, il sale e impastare per almeno dieci minuti. Spennellare con un pochino di olio una ciotola e sistemarvi l’impasto. Coprire e porlo a lievitare in forno spento con la luce accesa per due ore o fino al raddoppio del volume.Trascorso il tempo di lievitazione rovesciare l’impasto sul piano di lavoro, sgonfiarlo delicatamente e procedere con le pieghe di rinforzo (QUI per vedere come fare). Riporre di nuovo l’impasto nella ciotola e lasciarlo lievitare un’ora nel forno spento con la luce accesa. Procedere con una seconda serie di pieghe e arrotondare l’impasto con le mani per formare una pagnotta, sistemarla all’interno di un cestino di vimini tondo (o di una ciotola) rivestito con un canovaccio infarinato e con la chiusura rivolta verso l’alto, quindi la parte più liscia e più bella dovrà essere a contatto con il canovaccio. Coprire e lasciar lievitare due ore o fino al raddoppio del volume in forno spento con la luce accesa. Trascorso il tempo necessario capovolgere la pagnotta su una teglia rivestita di carta forno. Cuocere con vapore (per alcuni consigli sulla cottura QUI) in forno statico preriscaldato a 240° per 10 minuti. Abbassare la temperatura a 200° e proseguire la cottura per 30 minuti. Lasciar raffreddare bene il pane su una gratella prima di tagliarlo a fette.

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK lasciando il vostro “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.