Crema pasticcera

Crema pasticcera

La crema pasticcera è una preparazione base della pasticceria: si prepara con uova, zucchero, latte e farina e la si può gustare al cucchiaio o la si utilizza per farcire torte, pan di Spagna, bigné e crostate. Soffice, aromatica, vellutata e avvolgente la crema pasticcera è la regina delle creme! Farla a casa è facile e sarà buonissima come quella di pasticceria! Ricette per preparare la crema pasticcera ce ne sono tantissime e tutte diverse: alcune utilizzano latte e panna, amido di mais, di frumento o di riso al posto della farina, c’è chi aromatizza con la vaniglia, con la buccia del limone, la cannella, chi non mette aromi e chi ne mette due, alcune prevedono l’uso di soli quattro tuorli ogni litro di latte per una crema pasticcera leggera, in altre ricette le uova sono sei, dieci o addirittura diciotto. Ecco come la faccio io.Crema pasticcera Cucina vista mare

Ingredienti

120 gr di zucchero

3 tuorli

50 gr di farina

500 ml di latte

2 cucchiaini di estratto di vaniglia o 1 bacca di vaniglia

La preparazione della crema pasticcera è semplice ma bisogna prestare attenzione ad alcuni piccoli passaggi: la crema pasticcera non va fatta bollire ma solo sobbollire, non bisogna mai smettere di mescolare e, dicono, girare sempre nello stesso verso altrimenti la crema pasticcera non viene. Secondo altri pareri la crema pasticcera non va assolutamente mescolata perché con una cottura veloce non è necessario, basta portarla a bollore, spegnere il fuoco e poi mescolare. Io però non ho mai provato perciò non garantisco il risultato. Versare il latte in un pentolino con l’aroma scelto (scorzetta di limone, un pizzico di cannella o i semi di una bacca di vaniglia) e portarlo a bollore. Spegnerlo e farlo intiepidire. Nel frattempo montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema omogenea. Setacciare la farina e aggiungerla poco alla volta alle uova. Unire poi il latte versandolo poco alla volta e lentamente. Questo passaggio è molto importante perché potrebbero formarsi grumi. Riportare la crema sul fuoco tenendolo dolce e portarla a bollore mescolando di continuo finché non si addensa: cuocere per un paio di minuti e la crema è pronta! La crema pasticcera si può utilizzare calda o fredda. Nel caso sia necessario farla raffreddare bisogna proteggerla appoggiando a contatto con la superficie della crema,la pellicola, in modo che non si formi la pellicina sopra. Se volete una crema pasticcera più ricca mantenete la dose e anziché due tuorli utilizzatene sei. Questa crema pasticcera è ottima anche da utilizzare come ripieno per le crostate che poi andranno cotte in forno perché regge perfettamente una seconda cottura.

Se la ricetta vi è piaciuta seguite la pagina FACEBOOK con un “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche!

Precedente Mini muffin salati Successivo Panzanella

2 commenti su “Crema pasticcera

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.