Crea sito

VELLUTATA DI CAVOLFIORE BIANCO E ZAFFERANO (SENZA PATATE)

La vellutata di cavolfiore bianco e zafferano è una crema a base di verdure leggera e saporita, una ricetta perfetta per le fredde serate invernali.

A casa mia siamo soliti abbondare in verdure nella preparazione dei pasti: gli ortaggi in generale ci piacciono molto e tutti sappiamo che fanno più che bene, il cavolfiore però risulta molte volte una verdura ostica che non si sa mai bene come preparare.

La ricetta che preparo più di frequente è il mio intramontabile sformato di cavolfiore con besciamella leggera e bacon, ma ho notato con piacere che anche sotto forma di crema saporita il cavolfiore può diventare decisamente gustoso!

L’aggiunta dello zafferano in stigmi -o anche in polvere, basta che sia di ottima qualità- conferisce infatti al piatto un profumo ed un sapore tutto particolare. Se poi, vorrai aggiungere qualche crostino (io limito al massimo i carboidrati a cena per cui non ne metto) diventerà un piatto completo ed ancora più invitante!

Pronto/a per preparare un’ottima vellutata light di cavolfiore bianco e zafferano? Ecco qui di seguito ingredienti e procedimento.

Ricetta facile e saporita per una vellutata di cavolfiore bianco e zafferano: una crema a base di verdure leggera, perfetta per le serate invernali.

Per: 6 porzioni
Preparazione: 10-15 minuti
Cottura: 35 minuti circa
Difficoltà: Facile

Segui la pagina Facebook di Cucina Sagnola A Casa Mia!

VELLUTATA DI CAVOLFIORE . INGREDIENTI:

  • Cavolfiore all’incirca di 800 gr
  • 1 porro, 150 gr circa
  • 1 cipolla grande, 200 gr circa
  • 2 spicchi di aglio
  • Acqua o brodo di verdure, circa 1 litro (nel caso si utilizzi acqua è consigliabile aggiungere ½ dado di verdure senza gluttamato monosodico)
  • Olio di oliva
  • Sale
  • Pepe
  • Zafferano (io lo uso sempre in stigmi, va bene eventualmente anche in polvere)

COME FARE LA VELLUTATA DI CAVOLFIORE:

Prepara le verdure.

Innanzitutto pela l’aglio e la cipolla e taglia questa a pezzetti. Monda il porro, lavalo e taglialo a rondelle.

Sciacqua bene il cavolfiore e taglialo a pezzi (io lo utilizzo tutto, gambo compreso).

Inizia con il soffritto.

In una pentola capiente riscalda l’olio di oliva (meglio se extra vergine) e fai soffriggere per 5-10 minuti l’aglio, la cipolla ed il porro.

Poi versa anche il cavolfiore e fallo rosolare per altri 5 minuti a fuoco medio basso mescolando di tanto in tanto.

Aggiungi sale, pepe e zafferano (attenzione, ricordati di conservarne parte per la decorazione finale) ed infine l’acqua oppure il brodo di verdure fino a coprire le verdure.

Fai cuocere la crema di cavolfiore e zafferano.

Copri la pentola con un coperchio, porta ad ebollizione e fai cuocere la zuppa di cavolfiore per circa 20 minuti o fino a quando il cavolfiore risulterà bello tenero.

Spegni il fuoco e tritura le verdure con un mixer ad immersione fino ad ottenere una vellutata cremosa. Falla intiepidire e irrora con un po’ di olio extra vergine di oliva, questa volta a freddo.

A questo punto se desideri aggiungere dei crostini dora il pane sotto  il grill del forno e taglialo a pezzetti.

Servi la vallutata di cavolfiore nei piatti e aggiungi sulla superficie di ognuno il resto dello zafferano.

Non mi resta altro che augurarti buon appetito!

Fonte: Directo al Paladar.

Nel blog puoi trovare anche:

altre ricette di zuppe e vellutate

altre ricette con cavolfiore

Torna alla Home Page

 Foto e testi: © cucina spagnola a casa mia