Crea sito

CIOCCOLATO FRITTO | Ricetta Dolce Cucina Spagnola A Casa Mia

Il cioccolato fritto è un’idea che ha proposto recentemente lo chef spagnolo Juan Mari Arzak e che mi ha tanto incuriosito da volerla provare subito: la ricetta consiste nell’avvolgere in tempura i pezzi di cioccolato nero e friggerli, durante la cottura questo si scioglierà internamente ma rimarrà protetto da una deliziosa crosticina croccante: alla ricetta base poi io ho apportato delle piccole modifiche che, a mio giudizio, rendono questa idea ancora più golosa. Semplice? Sì e no :-). Se vuoi provare a fare con me il cioccolato fritto segui attentamente i miei consigli. Eccoti perciò ingredienti e preparazione.

CIOCCOLATO FRITTO | Ricetta Dolce Cucina Spagnola A Casa Mia

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 10-15 minuti circa (in totale)
Per: 20 pezzi di cioccolato fritto
Difficoltà: Media

CIOCCOLATO FRITTO. INGREDIENTI:

  • Farina per tempura, 120 gr
  • Acqua ghiacciata, 100 ml
  • Cioccolato nero fondente (min 74%), 1 tavoletta
  • Cacao in polvere, 2 cucchiai
  • 1 uovo
  • Zucchero, 2 cucchiai
  • Olio di semi per friggere
  • Acqua a temperatura ambiente
  • Ghiaccio, 300-500 gr (a secondo del contenitore)

CIOCCOLATO FRITTO. PREPARAZIONE:

Innanzitutto metti una terrina all’interno di un contenitore più grande dove avrai versato acqua del rubinetto a temperatura ambiente e, a secondo della grandezza di questo, tra i 300 e i 500 gr di ghiaccio.

Quindi è necessario preparare la pastella per la frittura: nella stessa terrina sbatti l’uovo, aggiungici 100 ml di acqua ghiacciata, la farina per tempura, il cacao in polvere e lo zucchero e mescola velocemente il tutto con una frusta metallica. Il composto dovrà risultare cremoso, nè liquido nè colloso, e senza troppi grumi.

In una padella intanto metti a scaldare abbondante olio di semi.

Quindi dividi il cioccolato fondente a quadratini e con l’aiuto di un cucchiaio immergili bene nella pastella e quindi passali velocemente nella padella per la frittura: attenzione, qui l’olio dovrà essere caldo ma non fumante.

Il mio consiglio è di passare nella pastella e poi friggere pochi pezzi alla volta per controllare bene lo stato di cottura soprattutto se è la prima volta che lo prepari: il cioccolato fritto andrà cotto infatti alcuni secondi su entrambi lati e quindi appoggiato su di un piatto ricoperto da carta da cucina per assorbire l’olio in eccesso.

Servilo immediatamente ben caldo e BUON APPETITO! – ¡BUEN PROVECHO!

Fonte: Hogar Útil.

Se la ricetta del CIOCCOLATO FRITTO ti è piaciuta e vuoi rimanere aggiornato su tutte le nuove proposte culinarie presentate in questo blog, Iscriviti Alla Newsletter inserendo la tua mail nella barra laterale destra o seguici mettendo un Mi Piace (e attivando la linguetta Mostra nella sezione Notizie) nella nostra pagina Facebook. Fai click in questo link: Cucina Spagnola A Casa Mia”. Ti aspettiamo!

8 Risposte a “CIOCCOLATO FRITTO | Ricetta Dolce Cucina Spagnola A Casa Mia”

  1. Grazie Elena, sono felice ti piaccia l’idea del cioccolato fritto, anche a casa mia ha riscosso un gran successo. A presto!

  2. cara Erica, il cioccolato fritto è una goduria per occhi e palato, vedrai 😉

  3. Infatti come leggerai nel post il cioccolato fritto è la proposta di uno chef spagnolo, provalo e fammi sapere!

I commenti sono chiusi.