Crea sito

Come fare le pieghe in ciotola

Come fare le pieghe in ciotola. Per avere pizza e pane alti e ben lievitati come quelli che compri in panificio o pizzeria si possono fare le cosiddette pieghe degli impasti che aggiungono struttura ed alveolatura alle tue preparazioni. Quando l’impasto è ad alta idratazione si realizzano direttamente in ciotola senza spostare l’impasto sul piano da lavoro. Basta il semplice trucchetto delle mani bagnate per evitare che si appiccichi alle dita e sarà semplicissimo realizzarle, prova a farle anche tu e vedrai che risultato spettacolare con poca fatica.
 Se vuoi leggere COME FARE QUANDO LA PIZZA O IL PANE NON LIEVITANO CLICCA QUI’.

Andiamo insieme in cucina e poi…Tutti a tavola con Cinzia.

SEGUIMI ANCHE SU INSTAGRAM, NE VEDRAI DELLE BELLE, MI TROVI CLICCANDO QUI’

Potrebbe anche interessarti
LA RICETTA PER FARE IN CASA IL LIEVITO MADRE CHE SI RINFRESCA UNA VOLTA AL MESE
LA RICETTA DEL PANE IN PENTOLA 

DifficoltàMolto facile

Scopriamo insieme come fare le pieghe in ciotola

Le pieghe sono fondamentali per far incorporare aria e dare al pane ed alla pizza la struttura giusta per una crescita alta e perfetta aiutando anche la formazione della maglia glutinica che è proprio la struttura portante dei lievitati, quella che sostiene gli alveoli che tanto ci piace vedere.

Per poter fare le pieghe in ciotola con facilità evitando che l’impasto si appiccichi alle mani ti basterà bagnarle con acqua, questo semplice trucchetto risolverà la difficoltà nel maneggiare gli impasti ad alta idratazione che risultano già appiccicosi.

In genere vengono fatti tre giri di pieghe e tra un giro e l’altro l’impasto va coperto perchè si possa rilassare e non si asciughi la superficie così sarà facile fare anche gli altri giri.

Scopriamo adesso insieme come fare UN GIRO COMPLETO DI PIEGHE

SE VUOI PROVARE A FARLE CON LA PIZZA BONCI TROVI LA MIA RICETTA CLICCANDO QUì
  • Bagna le mani con acqua e solleva un lembo di impasto tirandolo con delicatezza verso l’alto, ripiega sull’impasto stesso.

  • Ruota di mezzo giro la ciotola, tira verso l’alto con delicatezza un lembo di impasto e ripiegalo sull’impasto stesso come avevamo fatto prima.

  • A questo punto ruota di un quarto di giro la ciotola e procedi sempre tirando verso l’alto il lembo ripiegandolo sull’impasto stesso.

  • Ruota di nuovo di mezzo giro e tira l’impasto per l’ultima volta, ripiega sull’impasto stesso.

  • Ribalta l’impasto per girare le parti ripiegate verso il basso, sollevalo per dare una forma tondeggiate.

  • Un giro di pieghe è a questo punto completo, copri con della pellicola e lascia riposare 30 minuti prima di procedere se eventualmente la ricetta lo richiede con un nuovo giro di pieghe.

  • Man mano che fai le pieghe in ciotola noterai che l’impasto fa più resistenza, è buon segno vuol dire che la maglia glutinica si è formata correttamente.

  • Ecco come fare le pieghe in ciotola…buon lavoro!!!

I miei consigli

Puoi fare le pieghe con la stessa modalità anche ad impasti che non sono ad alta idratazione.

Bagna le mani ogni qualvolta noti che inizia ad appiccicarsi alle mani l’impasto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.