Crea sito

Pizza in padella velocissima

pizza in padella

Io ho spesso voglia di pizza, è uno dei miei cibi preferiti, ma ogni volta non mi va di aspettare ore ed ore tra preparazione, lievitazione e cottura, per questo ho realizzato la pizza in padella, una pizza che si cuoce in padella in pochi minuti e che non ha bisogno di lievitazione! Io ho preparato una pizza in padella magherita, ma potete aggiungere gli ingredienti che preferite e condirla come più vi piace 😀

Ecco gli ingredienti che vi serviranno, queste sono le dosi per due pizze in padella da 24 cm:
Per l’impasto:
300 g di farina 00
100 g di acqua
100 g di latte
10 g di lievito istantaneo
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva

un cucchiaino di sale
un pizzico di zucchero

Per il condimento:
400 g di pelato
200 g di mozzarella
olio extra vergine di oliva q.b.
sale q.b.
origano q.b.

Procedimento:
• Preparare la pizza in padella è semplicissimo: in una ciotola versate la farina, l’acqua ed il latte tiepidi, l’olio, lo zucchero, il lievito ed il sale. Impastate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e dividetelo a metà.

• Con le mani leggermente unte di olio, stendete un panetto in una padella antiaderente precedentemente leggermente oleata e fate cuocere per 7-8 minuti a fiamma bassa, coprite la padella con un coperchio.

• Una volta cotto un lato della pizza in padella, giratela e condite la parte cotta con il pomodoro condito con un filo di olio e sale, coprite con il coperchio e fate cuocere per altri 5 minuti. Aggiungete infine la mozzarella e continuate la cottura per altri due minuti, giusto il tempo che il formaggio si sciolga e diventi filante.

• La pizza in padella è pronta, preparate l’altra allo stesso modo. A cottura ultimata aggiungete un po’ di origano e un filo d’olio, dopodiché, la vostra pizza veloce veloce sarà pronta da gustare!

Spero che questa ricetta sia stata di vostro gradimento, se vi va seguitemi anche su Facebook su CucinafacileconElena per rimanere sempre aggiornati <3

117 Risposte a “Pizza in padella velocissima”

  1. Ciao elena questa sera provo anche io la pizza in padella perché io amo troppo la pizza ma con questo caldo non mi va proprio di accendere il forno speriamo che sia buona

  2. Ciao Elena lo fatta e buona e anche il giorno dopo rimane morbida ma io posso stenderla con il mattarello e poi adagiare nella padella ma se io volessi fare la misura piu piccola della padella per i miei piccoli come merenda che dose devo usare ciao grazie

  3. Ciao! In questa e in altre ricette, il latte può essere sostituito da quello di soja o riso? Oppure il risultato non è lo stesso? Grazie

  4. Ciao Elena ti chiedevo ho visto che nella ricetta della pizza ci vanno 10g di lievito ma il mio lievito e di 15g posso metterlo tutto oppure per forza 10g

  5. Ciao cara ti chiedevo un favore mi eono wperta anche io un blog su giallo zafferano perche mi piace anche a me condividere con gli altri le mie ricette pero ne ho pubblicato tre di ricette ma nonmi ttrovo come devo fare grazie ciao e scusami

  6. Cucinare con fantasia allora se vai dal sito di giallo zafferano profilo blog c’è ma se mi cerco dal sito internet come cucinare con fantasia c’è ma non sono io grazie

    1. Ti ho trovata. Allora…Prima di aprire il blog dovevi verificare se il nome esisteva già è come hai visto tu stessa è già stato usato, quindi ci sono già in partenza problemi con la ricerca su Google. Il blog non è semplice da gestire, gli articoli vanno scritti bene e devi inserire le foto scattate da te, tutti possono vederlo, quindi va fatto tutto per bene 🙂

  7. Ho fatto ieri sera la tua pizza, e devo dire che è venuta ottima!! Al posto del latte vaccino ho usato il latte di soia ed è riuscita perfettamente, grazi per la ricetta l’ho già salvata nel mio ricettario 😉

  8. Ciao cara e un po che non ci sentiamo sai ho cambiato il nome del blog si chiama cucinareconsissi se ti va dacci un’occhiata poi fammi sapere se ti piace ti chiedevo la conosci la ricetta della crema pasticcera al microonde, volevo sapere se con il mio che arriva fino 700w se la potevo fare lo stesso ciao 🙂 🙂

    1. Quello è il bonus iniziale ma devi raggiungere un tot prima che ti venga fatto l’accredito. Non posso parlarne qui, se sei sicura di voler iniziare a costruire un blog (fatto bene) cerca i gruppi di assistenza di giallozafferano su Facebook e chiedi di entrare, li troverai tutte le informazioni che cerchi 🙂

  9. Ciao cara, bella ricetta. Ma se volessi omettete il latte e mettere solo acqua andrei a modificare troppo la ricetta?e quindi senza avete buoni risultati??? Help me . 😉

  10. Ciao, mi piacciono tantissimo le tue ricette, stasera volevo provare questa.
    Una domanda posso usare invece della farina 00 quella di manitoba?

    Grazie

  11. Ciao Ele, ho appena fatto la tua pizza in padella e devo dire che l’ ho trovata buonissima! Ho seguito alla lettera le tue dosi ma do dovuto aggiungere un po di farina in più perchè l’ impasto era un po più liquido di quello che sarebbe dovuto essere. Dopo questo accorgimento il tutto è stato breve, facilissimo ed il risultato Meraviglioso!!! Grazie 🙂 ah ho fotografato ache tutti i procedimenti 😛

  12. Ciao Elena! Amo tantissimo le tue ricette ed il tuo blog. Volevo chiederti: Come ingrediente chiede 10 gr di lievito di birra istantaneo, ma la mia bustina di lievito ne ha 7 gr…. Cambia qualcosa con 3 gr in meno? Grazie 🙂

  13. Ciao cara questa sera voglio fare la tua pizza ma siamo in quatto siccome aumento le dosi quindi invece di 300 farò 600 ti chiedo anche il lievito devo aumentare

  14. Ciao Elena ho fatto la tua pizza ma l’ho messa in forno con la teglia a 250 gradi , eravamo in tre ………. è venuta ottima e ci è più che bastata !!!!!

    1. Loredana, quanti minuti l’hai lasciata in forno? Ed era statico o ventilato? I miei sono così voraci che se la faccio in padella, l’han già finita prima che mi sieda..

  15. Cara Elena,
    vivo a Parigi col mio ragazzo, ci siamo sistemati in un miniappartamento e il forno non lo abbiamo… Fare la tua pizza in padella stasera ci ha fatti sentire un pochino a casa! 🙂
    L’ho condita con una dadolata di melanzane al pomodoro: buonissima!!!
    Grazie della ricetta.

  16. Inizialmente ero abbastanza scettica, temevo che la pizza non sarebbe venuta molto bene. Mi sono completamente ricreduta, il risultato è stato eccellente! Complimenti per la ricetta.

  17. Non opto mai per il lievito istantaneo,pero sono curiosa di provare a fare la pizza in padella.che grande scoperta!la proverò sicuramente al piu presto e solo allora potrò dare un giudizio.grazie mille comunque!!! 🙂

      1. Ah ok, è la bustina di lievito per dolci senza aromi, praticamente la versione sintetica e industriale di “cremor tartaro +bicarbonato di sodio + amido”, quella che in Inghilterra è chiamata “baking powder” e in Germania “Backpulver”(la sintetica) o Weinstein-Backpulver” (la naturale).

  18. ciao è una ricetta favolosa però mi chiedevo il fatto he non ci sia lievitazione non la rende di difficile digestione? e non gonfia?

  19. ricetta fantastica! Ma se volessi utilizzare latine diverse, tipo integrali o di farro ecc devo cambiare anche gli altri dosaggi? Grazie

  20. Ciao, ho provato la ricetta, è normale che non cresce tanto, quasi per niente?
    Mi è venuta tipo piadina, comunque buonissima.
    Il lievito lo aggiungi alla farina direttamente o lo sciogli in acqua?
    Grazie!!!! 🙂

      1. Grazie.
        Avrei un altro dubbio
        La padella mi sembra di aver capito che va solo sporcata d’olio. Ma quando giri la pizza per la seconda cottura, metti ancora un po’ d’olio nella padella oppure no?

          1. L’ho già fatta un paio di volte. E’ fantastica!!! Grazie mille perchè anche d’estate ora posso togliermi la voglia di pizza senza forno! Una cosa ti chiedo… mi risulta un pochino bruciacchiata la parte inferiore. Cosa può essere? Cerco di non tenere troppo alta la fiamma ma lo ha fatto lo stesso… Grazie ancora e ciao.

  21. Ciao Elena, meravigliosa la tua ricetta! La pizza è venuta morbida e gustosa.
    Io ho aggiunto un pochino di farina perché se no l’impasto veniva un po’ troppo appiccicoso e difficile da gestire (e poi l’ho infarinato in superficie, sempre per renderlo più comodo da maneggiare).
    Comunque è venuta davvero oltre ogni aspettativa!

    Per insaporire un po’ l’impasto c’è qualcosa che si potrebbe aggiungere? Per rendere la pasta più “focacciosa” nel caso non si potesse usare molto come condimento per ragioni dietetiche.

    Ti ringrazio!

    1. Ciao Floriana, grazie mille! Nell’impatto puoi aggiungere ciò che preferisci, rosmarino, erbette aromatiche o pezzettini di salumi o pancetta ma in questo caso non si potrebbe parlare di “Ragioni dietetiche” 😛

  22. Buonissima complimenti!! L’ho fatta al forno invece che in padella e, aumentando le dosi, ho preparato un’ottima cena per 6 persone xD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy past blocker is powered by http://jaspreetchahal.org