Crea sito

Saltimbocca alla romana

Saltimbocca alla romana, un piatto, come suggerisce il nome, della tradizione romana, davvero succulento e non troppo complicato da preparare.

Assieme alla carbonara, sono i due piatti della cucina romana più conosciuti e riproposti in casa, forse per la semplicità, forse per la bontà.. so solo che quando io li preparo in casa Davide li fa sparire in pochi minuti!

Grazie alla carne di vitello, questi “bocconi” risultano davvero teneri e adatti anche ai bimbi più piccini, infatti li consiglio vivamente in cene di famiglia per conquistare tutti i commensali!

Saltimbocca alla romana
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10/12 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Vitello 4 fette
  • Prosciutto crudo 4 fette
  • Salvia 4 foglie
  • Farina 2 cucchiai
  • Burro 1 cucchiaio
  • Vino bianco 60 ml
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione

  1. Per preparare i saltimbocca alla romana dovete per prima cosa battere leggermente le fettine di vitello con un batticarne.

  2. Adagiate sopra ciascuna fettina di carne una fetta di prosciutto crudo e ancora sopra una foglia di salvia.

  3. Fermate il tutto con uno stuzzicadenti, mi raccomando rendetelo ben visibile onde evitare spiacevoli inconvenienti con i vostri ospiti!

  4. Infarinate ciascuna fettina di carne e mettete da parte.

  5. In una padella capiente, versate il cucchiaio di burro e lasciate che si fonda.

  6. Posizionate all’interno della padella, una alla volta, tutte e 4 le fette di carne, e lasciate cuocere circa 4 minuti per ciascun lato.

  7. Salate, pepate, e sfumate con il vino bianco prima di portare a termine la cottura. Una volta pronti, servite i saltimbocca alla romana fumanti.

    Buon appetito, Nenè

CONSERVAZIONE

  1. Il mio consiglio è quello di preparare e consumare subito i saltimbocca. Nel caso avanzassero, conservateli in frigo fino ad un massimo di 2 giorni.

CONSIGLIO

  1. Siccome è meglio consumare i saltimbocca appena cotti, il mio consiglio è quello di prepararli, infarinarli e successivamente riporli in frigo previa cottura. In questo modo, quando sarà tempo di servire il secondo, non vi resterà altro che cuocerli per circa 10 minuti ed il gioco è fatto!

Note

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina FACEBOOK Cucina con Nenè, o su INSTAGRAM Cucina_con_Nene per rimanere sempre aggiornata/o sulle le mie ultimissime ricette. Ti aspetto con un LIKE! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.