Galletto alla ligure con carciofi trifolati

Galletto alla ligure con carciofi trifolati un secondo piatto ricco e gustoso, preparato con il Galletto Vallespluga, perfetto da servire in tavola nei pranzi del fine settimana, e perfetto anche per il giorno di Pasqua.

Preparare il galletto alla ligure è un gioco da ragazzi, infatti il galletto cuoce totalmente in pentola, senza dover quindi fare doppia cottura fornello-forno, e risulta molto aromatico e gustoso grazie a tutti gli ingredienti che vengono uniti durante la cottura.

Per prepararlo ho scelto il Galletto Vallespluga, un prodotto 100% italiano, con una carne tenera, che in cottura non perde la sua tenerezza.

Galletto alla ligure con carciofi trifolati
Galletto alla ligure con carciofi trifolati
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

15 g olive taggiasche (denocciolate)
qualche cappero
1 spicchio aglio rosso (di Vessalico)
1 rametto rosmarino
30 ml vino bianco
q.b. sale
q.b. olio extravergine d’oliva (ligure)

per i carciofi

4 carciofi
q.b. olio extravergine d’oliva
1 spicchio aglio
q.b. sale
20 ml acqua

Strumenti

Passaggi

Preparare i carciofi trifolati

Preparate una ciotola colma di acqua, dentro alla quale dovrete versare la spremuta di un limone, servirà a non far annerire i carciofi.

Pulite i carciofi eliminando la punta, le foglie esterne più dure e buona parte del gambo.

Tagliate i carciofi a metà , eliminate la barbetta interna e poi affettateli molto sottilmente.

Trasferite i carciofi tagliati all’interno della ciotola prima di cuocerli.

Scaldate l’olio in una padella capiente, quando sarà caldo, unite lo spicchio d’aglio e poi i carciofi.

Lasciate cuocere per alcuni minuti, mescolando di tanto in tanto, poi unite il sale e sfumate con il vino bianco, e coprite con il coperchio.

Lasciate cuocere per una ventina di minuti, fintanto che non risulteranno ben morbidi.

Preparazione del Galletto Vallespluga

Su un tagliere, posizionate l’aglio, il rosmarino, le olive taggiasche e i capperi dissalati.

Sminuzzate il tutto molto finemente al coltello e tenete da parte.

Prendete una casseruola, versate un abbondante giro d’olio e mettetela sul fuoco.

Posizionate il Galletto Vallespluga in pentola e iniziate a rosolarlo.

Unite anche il trito di sapori.

Rosolate il galletto su tutti i lati, poi sfumate con il vino bianco, e coprite con il coperchio.

Trascorsi circa 25 minuti, mescolate il Galletto e unite i pinoli. Terminate la cottura in 5 minuti.

Trasferite il Galletto Vallespluga assieme al suo fondo di cottura su un piatto, accompagnato dai carciofi trifolati, e servite in tavola ben caldo.

CONSERVAZIONE

Consiglio di preparare e consumare il Galletto Vallespluga alla ligure nell’immediato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.