Spaghetti alla puttanesca

Gli Spaghetti alla puttanesca sono un piatto della tradizione italiana amato in tutto il mondo grazie alla loro semplicità di preparazione. Miei buongustai bentornati o bentrovati nella mia piccola cucina, oggi per voi un primo piatto di pasta chiamato anche “aulive e cchiapparielle”, la cui origine è conteso tra Campania e Lazio. Si suppone che le origini del nome risalgano al XX secolo nei Quartieri Spagnoli di Napoli, quando il rione era sede di “case di piacere”. Non perdetevi anche:
Spaghetti cotti nel sugo
Frittata di pasta
Rigatoni alla Norma
Spaghetti risottati al pomodoro

spaghetti alla puttanesca
  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

320 g spaghetti
400 g pomodori pelati
20 g capperi sotto sale
3 filetti acciuga sott’olio
100 g olive nere
1 spicchio aglio
q.b. peperoncino
q.b. sale
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. prezzemolo

Strumenti

Preparazione:

Sgoccioliamo i filetti di acciuga dal loro olio e laviamoli sotto acqua corrente, priviamo gli spicchi d’aglio della loro camicia e mettiamoli in una padella, con un giro d’olio, a dorare insieme ai filetti di acciuga in modo che questi ultimi si sciolgano. Aggiungiamo i pomodori pelati schiacciati e mescoliamo facendo cuocere a fiamma medio bassa per 5 minuti.

Laviamo accuratamente i capperi sotto sale ed uniamoli al sugo, mescoliamo e continuiamo la cottura per 10 minuti. Regoliamo si sale e di peperoncino ed eliminiamo gli spicchi d’aglio.

Aggiungiamo le olive nere denocciolate e tagliate a metà, proseguendo la cottura per altri 5 minuti. Nel frattempo cuociamo gli spaghetti in abbondante acqua salata, scoliamoli al dente e saltiamoli in padella per 1 minuto.

spaghetti alla puttanesca passo passo

Mescolando affinché tutto il sugo non avvolga la pasta e venga assorbito dalla stessa. Prendiamo il prezzemolo fresco e tritiamolo finemente, aggiungiamolo alla pasta.

spaghetti alla puttanesca ricetta

Consigli e conservazione

Se non piace il piccante si piò omettere il peperoncino sostituendolo con del semplice pepe nero macinato al momento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.