Spaghetti risottati al pomodoro

Spaghetti risottati al pomodoro San Marzano, talmente buoni e facili da preparare che diventeranno il vostro primo piatto preferito! Amici buongustai come sempre bentornati o bentrovati nella mia cucina, quest’anno le piantine di pomodori del nostro orto sono state così generosa che ci hanno riempito di pomodori, talmente tanti che non sappiamo quasi che farci. Per fortuna ho trovato questa gustosa ricetta sulla rivista di cucina “Sale&Pepe”, l’ho un po’ modificata e portata in tavola. E’ stata così gradita che mi è stato chiesto di preparala nuovamente già 2 giorni dopo! E voi che aspettate a provarla? Non perdetevi anche:
Pesto alla trapanese
Pasta pesto e pomodori
Spaghetti al pomodoro e melanzane
Spaghetti cotti nel sugo

Spaghetti risottati al pomodoro
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8pomodori San Marzano (maturi)
  • 1 spicchioaglio
  • 320 gspaghetti
  • fogliebasilico
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.pecorino (grattugiato)

Preparazione

  1. Portate a bollore abbondate acqua salata, lavate accuratamente i pomodori e praticate delle lievi incisioni lungo la lunghezza dei pomodori. Almeno 4 a pomodoro.

  2. Tuffate i pomodori nell’acqua bollente e sbollentateli per 40 secondi. Con uno scolino prendeteli ed immergeteli in acqua ghiacciata e pelateli.

  3. Mettete 6 pomodori pelati tagliati a pezzi dentro un frullatore o in un boccale per il frullatore ad immersione. Aggiungete lo spicchio d’aglio, 5 foglie di basilico, un pizzico di sale e di pepe e frullate il tutto.

  4. Tagliate i restanti pomodori a filetti, metteteli in un piatto insieme all’olio, il restante basilico tritato, un pizzico di sale e di pepe e lasciate marinare.

  5. Nel frattempo fate cuocere gli spaghetti nell’acqua di cottura in cui avete fatto sbollentare i pomodori, fino a metà cottura. Versate la salsa di pomodoro in una padella dai bordi alti.

  6. Accendete il fuoco sulla salsa, quando inizia a bollire tuffateci gli spaghetti scolati mescolando spesso così che possano completare la cottura direttamente con l’aiuto della salsa.

  7. Se necessario aggiungete dell’acqua di cottura della pasta, mantecateli con un po’ di pecorino, mescolate e quando il sughetto sarà stato assorbito serviteli nei piatti.

  8. Decorate ogni piatto con i pomodori lasciati a marinare, una spolverata di basilico tritato e del pecorino grattugiato.

  9. Servite in tavola i vostri Spaghetti risottati al pomodoro ancora caldi.

  10. Spaghetti risottati al SAN MARZANO
5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.