Crea sito

Pasta frolla al cacao per biscotti e crostate

Qui trovate la ricetta per un’ottima pasta frolla al cacao, la base perfetta per crostate e biscotti vari. Io ho utilizzato questa base per la torta-pasticciotto, e il resto per fare gli occhi di bue e altri dolcetti con le amarene, sotto trovate le foto. Ora vi mostro la ricetta semplice con Bimby e senza.

pasta frolla al cacao
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Preparazione

Procedimento Bimby

  1. La frolla al cacao si prepara molto velocemente nel Bimby; versare i 350 g di farina, i 20 g di cacao, i 180 g di zucchero, la vanillina, il pizzico di sale e la mezza bustina di lievito dentro il boccale del Bimby, mescolare 20 secondi a velocità 3,  poi aggiungere i 200 g di burro a pezzettoni freddo e le 2 uova e lavorare 20 secondi a velocità 5. Formare un panetto con l’impasto ottenuto, avvolgere in pellicola trasparente e far riposare per 15- 20 minuti in frigorifero.

    Una volta che la pasta frolla al cacao ha riposato, possiamo iniziare a stenderla con i mattarello e creare la base per una crostata di frolla, di marmellata, per la cream tart, per dei biscotti bicolore utilizzando anche questa frolla, e per tante altre creazioni… 

Procedimento Tradizionale

  1. Versare  in una ciotola i 350 g di farina, i 20 g di cacao, la vanillina e 180 g di zucchero e mischiare con una forchetta. Aggiungere le 2 uova, il sale, il burro freddo tagliato a tocchetti e sistemato vicino alle pareti e il lievito. Amalgamare prima aiutandosi con una forchetta e poi lavorare velocemente con le mani, sino a formare un panetto compatto, sistemarlo avvolto in pelliccola trasparente e riporre in frigo a riposare per circa mezz’ora. Passata la mezz’ora  iniziare a dare le forme prescelte alla pasta frolla al cacao.

    Possiamo usare questo impasto per creare delle crostate, di frutta o di marmellata oppure cestini o biscotti di varie forme!

    Se dovesse risultare troppo morbida infarinate il piano da lavoro e il mattarello e mettere subito le formine nella teglia. Se la pasta si scalda troppo si ammorbidisce e si fa più fatica a lavorarla, quindi consiglio di prelevare la parte che vi interessa e il resto lasciarlo a riposare in frigo per utilizzarlo successivamente. 

Consigli

Infarinare il piano da lavoro per manovrare meglio la frolla al cacao, e se non viene usata subito, tenerla in frigo altrimenti si scalda e si ammorbidisce troppo per poterla lavorare.

Conservazione

La frolla al cacao si può preparare anche in anticipo e congelare.

I biscotti una volta cotti si conservano in un contenitore chiuso di plastica o di latta per più di 2 settimane. Le crostate invece in base alla farcia scelta va dai 2 giorni in frigo ai 5.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.