Crea sito

Pasta frolla per biscotti e crostate

Pasta frolla per biscotti e crostate

 

Ingredienti:

  • 500 g di farina 0, o di farro o kamut
  • 220 g di burro freddo
  • 250 g di zucchero
  • 3 uova (oppure 1 intero + 2 tuorli)
  • sale, un pizzico
  • aromi a piacere: vaniglia, scorza d’arancia, scorza di limone
  • 1/2 bustina di lievito istantaneo (per dolci)

___________ Procedimento Bimby __________

Versare nel boccale del Bimby lo zucchero con la scorza dell’agrume scelto e tritare per 20 secondi a velocità 9.
Pulire le pareti, portando le polveri in basso e aggiungere la farina ,il sale, il burro freddo, le uova e il lievito e amalgamare per 20 secondi a velocità 5 e 30 secondi velicità Spiga.
Prendere il panetto di pasta frolla e sistemarlo avvolto in pelliccola trasparente, farlo riposare mezz’ora in frigo.
Passata la mezz’ora, accendere il forno per preriscaldarlo a 180°, e iniziare a dare le forme prescelte alla pasta frolla.
Possiamo usare questo impasto per creare delle crostate, di frutta o di marmellata oppure cestini o biscotti di varie forme!
Se dovesse risultare troppo morbida infarinate il piano da lavoro e il mattarello e mettere subito le formine nella teglia. Se la pasta si scalda troppo si ammorbidisce e si fa più fatica a lavorarla, quindi consiglio di prelevare la parte che vi interessa e il resto lasciarlo a riposare in frigo per utilizzarlo successivamente. Con questa dose escono 2 crostate da 26 cm circa + le decorazioni sopra.

Se non utilizzate tutta la pasta frolla, quella che vi rimane potete tranquillamente riporla in freezer e scongelarla al momento del bisogno.

__________ Procedimento Tradizionale__________

Versare  in una ciotola la farina e lo zucchero e mischiare con una forchetta. Aggiungere le uova, il sale, il burro freddo tagliato a tocchetti e sistemato vicino alle pareti, la buccia grattugiata dell’agrume scelto e il lievito.
Amalgamare prima aiutandosi con una forchetta e poi lavorare velocemente con le mani, sino a formare un panetto compatto, sistemarlo avvolto in pelliccola trasparente e riporre in frigo a riposare per circa mezz’ora.
Passata la mezz’ora, accendere il forno per preriscaldarlo a 180°, e iniziare a dare le forme prescelte alla pasta frolla.
Possiamo usare questo impasto per creare delle crostate, di frutta o di marmellata oppure cestini o biscotti di varie forme!
Se dovesse risultare troppo morbida infarinate il piano da lavoro e il mattarello e mettere subito le formine nella teglia. Se la pasta si scalda troppo si ammorbidisce e si fa più fatica a lavorarla, quindi consiglio di prelevare la parte che vi interessa e il resto lasciarlo a riposare in frigo per utilizzarlo successivamente. Con questa dose escono 2 crostate da 26 cm circa + le decorazioni sopra.

Se non utilizzate tutta la pasta frolla, quella che vi rimane potete tranquillamente riporla in freezer e scongelarla al momento del bisogno.

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi restare aggiornato, vieni a mettere un MI PIACE sulla Pagina Facebook , e iscriviti al gruppo di cucina