Crea sito

RISOTTO AI FUNGHI PORCINI, in pentola a pressione

Il risotto ai funghi è uno dei primi piatti più buoni della cucina italiana. E’ una preparazione veloce, in cui possono essere utilizzati funghi secchi o freschi. Per questa ricetta ho utilizzato i funghi freschi ma si possono utilizzare anche dei funghi secchi o surgelati facilmente reperibili in tutti i supermercati. Inoltre, come già vi ho spiegato nella ricetta del risotto ai frutti di mare e verdure, lo cucino con la pentola a pressione. Adoro infatti una soluzione pratica per questo tipo di preparazione e che mi permetta quindi di non rinunciare alla bontà di un risotto cremoso e mantecato. Ma…anche a voi sta venendo un po’ fame? Bene, allora leggete la ricetta perchè il risotto ai funghi porcini sarà pronto in un click!

risotto ai funghi porcini in pentola a pressione
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni3 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
388,00 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 388,00 (Kcal)
  • Carboidrati 56,99 (g) di cui Zuccheri 2,42 (g)
  • Proteine 6,78 (g)
  • Grassi 12,42 (g) di cui saturi 6,15 (g)di cui insaturi 3,28 (g)
  • Fibre 1,78 (g)
  • Sodio 1.998,27 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 269 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 200 griso Carnaroli
  • 83 gfunghi porcini
  • Mezzacipolla
  • 10 golio extravergine d’oliva
  • 700 mlbrodo vegetale
  • sale (q.b.)
  • Mezzo bicchierevino bianco

Per la mantecatura

  • 30 gburro
  • 15 glatte
  • prezzemolo tritato (q.b.)

Strumenti

  • Pentola a pressione

Preparazione del risotto ai funghi porcini

  1. preparazione del risotto ai funghi porcini in pentola a pressione

    La preparazione del risotto con i funghi porcini è molto semplice e soprattutto se utilizzate la pentola a pressione i tempi di cottura saranno più brevi. Se siete interessati ad acquistarne una, potete acquistare questo modello (qui) che utilizzo da molto tempo.

    Io per questa ricetta ho utilizzato i funghi freschi. Si possono però utilizzare anche quelli surgelati oppure quelli secchi. Nel primo caso i funghi andranno messi nella pentola ancora surgelati, mentre nel caso vogliate utilizzare quelli secchi, dovrete metterli in ammollo con acqua fredda per qualche minuto. Ma vediamo ora come procedere con la realizzazione del risotto ai funghi. Preparate innanzitutto il brodo vegetale e tenetelo al caldo. Successivamente pulite i funghi: togliete quindi con un coltellino la terra e passateli con della carta assorbente. I funghi freschi non vanno mai lavati sotto l’acqua corrente.

    Dopodichè tritate la cipolla e fatela soffriggere nella pentola con qualche cucchiaio di olio. Unite anche i funghi tagliati a pezzi nel caso di quelli freschi, o tritati se utilizzerete quelli secchi. Aggiungete poi anche il riso. Fatelo quindi tostare per qualche minuto e sfumatelo con il vino bianco facendo evaporare molto bene la parte alcolica.

    Unite successivamente il brodo caldo, aggiustate di sale e chiudete la pentola con il coperchio portandola alla massima potenza. Dall’inizio del sibilo abbassate la fiamma e cuocete per 5 minuti.

    Trascorso il tempo di cottura, fate sfiatare gradualmente il vapore. Togliete il coperchio e mantecate con il burro, il latte ed aggiustate di sale se necessario. Infine prima di servire unite anche il prezzemolo tritato.

    Il vostro risotto ai funghi porcini è pronto!

Variazioni e consigli

Per la preparazione del risotto con i funghi porcini potete scegliere se utilizzare i funghi freschi, quelli surgelati o secchi. Nel caso decidiate di utilizzare quelli surgelati, potete aggiungerli nella pentola senza doverli sgelare. Invece se decidete di realizzare questa ricetta con i funghi secchi, dovrete lasciare quest’ultimi in ammollo in acqua fredda per qualche minuto. Successivamente sciacquateli molto bene per togliere ogni residuo di terra, tritateli grossolanamente e procedete come spiegato nella ricetta.

Se volete dare un gusto particolare in più al vostro risotto potete aggiungere anche della salsiccia: sarà sicuramente più saporito.

Il risotto ai funghi porcini può essere conservato in un contenitore in frigorifero per uno o due giorni.

Per un’idea in più con il risotto avanzato: mettete un po’ d’olio in una pentola antiaderente, distribuite metà riso in modo uniforme, aggiungete del formaggio a pasta dura tagliato a pezzi e coprite con l’altra metà di riso. Mettete il coperchio e scaldate per qualche minuto da entrambi i lati fino a quando si sarà formata una crosticina. Infine tagliate a fette e servite.

Se ti è piaciuta questa ricetta potrebbero anche piacerti altre ricette della categoria Primi piatti.

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!